Prurito alle orecchie: cosa lo provoca e come risolvere

0
591

Prurito alle orecchie: da cosa è causato e come si può alleviare il fastidio? Ecco come fare per cercare di evitarlo!

Prurito alle orecchie: cause e sintomi. Come alleviare il fastidio?
Prurito alle orecchie: cause e sintomi. Come alleviare il fastidio?

Sarà capitato a molti di voi di avvertire, almeno una volta nella vita, prurito alle orecchie. Una situazione fastidiosa che contribuisce ad innervosirvi. Spesso capita anche a persone che non manifestano particolari problematiche all’apparato uditivo. Oggi affronteremo il tema del prurito auricolare ed entreremo nel vivo del discorso proprio per mettere in luce le possibili cause che sono all’origine del problema.

LEGGI ANCHE —> Udito: i segnali ai quali prestare massima attenzione

Si tratta di un disturbo molto spiacevole che porta i soggetti a grattarsi sia all’esterno che all’interno dell’orecchio. Ovviamente, non tutti manifesteranno lo stesso tipo di fastidio. La sintomatologia associata a questa condizione clinica varia. Il disturbo può colpire a qualsiasi età. Ecco come si presenta e può variare: 

  • irritazioni locali (cerume, stress)
  • malattie (otiti)
  • patologie sistemiche (herpes, psoriasi, eczema)

Prurito alle orecchie: cause e sintomi

Il prurito auricolare può interessare entrambe le orecchie o solo una. Le zone dove si averte il fastidio sono sia in corrispondenza della parte esterna che di quella interna. Le cause sono svariate. Si manifesta per via di irritazioni o infezioni (uso dei tappi, delle cuffie, punture di insetti), per allergie o dermatiti (uso di prodotti per la cosmesi o detergenti sbagliati).

Tra i sintomi più comuni e meno preoccupanti troviamo:

  • dolori
  • rossori
  • irritazioni
  • acufene (ronzii, fischi, sibili)
  • fuoriuscita di liquidi (sangue, pus)

LEGGI ANCHE —> Cuffie per la musica: c’è un pericolo se le usiamo troppo

Tra i sintomi legati alle malattie o alle patologie troviamo:

  • tosse
  • febbre
  • vertigini
  • mal di gola
  • eruzioni cutanee
  • giramenti di testa

Tutto quello da evitare e i possibili rimedi

Se si manifesta questo disturbo e si intende intervenire vi consigliamo caldamente di evitare di inserire qualcosa all’interno del padiglione auricolare, inoltre, è bene non grattarsi per evitare di peggiorare il fastidio. I rimedi sono diversi in base alla tipologia del prurito.

LEGGI ANCHE —> Fischio o ronzio nell’orecchio? Può essere il sintomo di una malattia importante

Ovviamente, mai procedere con rimedi fai-da-te, ma sentire sempre il parere di un medico. L’otorino è lo specialista indicato. In caso di irritazioni e dermatiti vi potrebbero essere prescritte creme o pomate. Se si tratta di allergie si opterà con la somministrazione di antistaminici.