Bancomat: ecco cosa succede se non lo accettano come pagamento

0
225

Vediamo insieme questa interessante notizia che riguarda i pagamenti con il bancomat per tutti gli importi.

Bancomat: Se non viene accetto per qualsiasi importo ecco cosa succede
Bancomat: Se non viene accetto per qualsiasi importo ecco cosa succede

Sembra che siamo ad un punto di svolta davvero molto importante, perchè tantissime persone utilizzano molto spesso il loro bancomat.

Ma cerchiamo di capire meglio che cosa sta succedendo con il nuovo emendamento al dl Recovery in esame alla Commissione Bilancio della Camera.

LEGGI ANCHE —> Sigarette Elettroniche: aumentano un rischio particolare per gli uomini

Sembra che siano in arrivo delle multe per chi non accetti i pagamento con il bancomat senza un importo minimo, e la sanzione minima si dovrebbe aggirare intorno ai 30 euro.

Bancomat: cosa succede se non lo accettano come pagamento

A farne se spese, scusandoci per il gioco di parole, saranno anche i professionisti, oltre che hai negozianti per quanto riguarda i pagamenti elettronici.

Questa norma era stata anche inserita nella Manovra del 2020 ma poi stralciata nel corso del suo iter parlamentare.

In questo nuovo caso, viene anche indicato che l’obbligo deve essere fatto da almeno una tipologia di carta di debito ed una di credito del circuito di appartenenza.

LEGGI ANCHE —> Auguri di Natale: come rispondere in modo alternativo e simpatico

La sanzione che potrà essere fatta può avere un aumento del 4% dell’importo della transazione per la quale si è rifiutato tale pagamento.

La Confcommercio però indica che bisogna abbassare i costi per le commissioni che sono a carico delle imprese, cercando di fare per i pagamenti di importi minimi le transazioni gratuite.

Si è anche aggiunto che mettere delle multe potrebbe non portare all’effetto desiderato, anche perchè il settore è già in pieno sviluppo.

Bancomat: Se non viene accetto per qualsiasi importo ecco cosa succede
Bancomat: Se non viene accetto per qualsiasi importo ecco cosa succede

Per il momento non possiamo sapere se effettivamente questa richiesta da parte della Confcommercio verrà messa in pratica oppure no, possiamo quindi solamente attendere le prossime informazioni.

E voi cosa ne pensate di questo emendamento che è stato presentato per quanto riguarda i pagamenti elettronici anche di importi davvero esigui? Siete d’accordo oppure preferite utilizzare i soldi e quindi la moneta che si tocca con mano?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here