Presbiopia: non servono più gli occhiali, bastano delle gocce

0
320

Presbiopia, non servono più gli occhiali ma bastano semplicemente delle gocce: la soluzione per chi ne soffre.

presbiopia gocce
Le gocce per la presbiopia (foto: Pixabay).

Come in molti sapranno, la presbiopia è un fenomeno che si sviluppa specialmente con l’avanzare dell’età; gli occhi arrivano a non mettere a fuoco correttamente le immagini da vicino ed obbliga quindi all’uso degli occhiali.

Questa disfunzione tende generalmente a peggiorare, tante che si è soliti cambiare spessissimo le lenti; ma se il problema potrebbe essere arginato con delle gocce, invece che con gli occhiali?

Presbiopia, le gocce al posto degli occhiali

La notizia arriva direttamente dagli USA, dove l’FDA (ente che regola l’immissione sul mercato dei farmaci) ha approvato lo scorso ottobre uno speciale collirio contro la presbiopia, ora disponibile all’acquisto.

Stando alla descrizione di Allergan, società produttrice del collirio, le gocce sono una formulazione ottimizzata di pilocarpina, già da tempo utilizzata per la cura degli occhi; in questo caso però, il suo utilizzo è legato alla visione sfocata da vicino data dall’avanzare dell’età.

“Siamo lieti di poter portare sul mercato questo trattamento unico nel suo genere per milioni di americani affetti da presbiopia le parole di Jag Dosanjh, vicepresidente senior di Allergan.

Dosanjh aggiunge come questo nuovo collirio confermi l’impegno dell’azienda nel dare ai fornitori di cure oculistiche e ai pazienti strumenti maggiori per la cura della vista.

presbiopia gocce
Il nuovo collirio per la presbiopia (foto: Abbvie).

Leggi anche –> Gf Vip: è successo qualcosa di incredibile in diretta, tutti sotto shock

VUITY, il nuovo collirio, fa sì che diminuiscano le dimensioni della pupilla, migliorando la vista da vicino senza peggiorare quella da lontano; chi soffre di presbiopia deve  semplicemente mettere una goccia ogni giorno in entrambi gli occhi e aspettare 15 minuti per verificare l’effetto.

Leggi anche –> The Good Doctor: ecco quando andrà in onda la nuova stagione

Alcuni tra i soggetti che hanno partecipato alla sperimentazione hanno speso parole d’elogio per il collirio, dichiarandosi felici che finalmente possa essere messo in commercio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here