Panettoni: ecco i migliori secondo il Gambero Rosso

0
372

Scopriamo insieme la lista dei Panettoni Artigianali più buoni, secondo il Gambero Rosso. Andiamo a vedere quali sono.

I Panettoni più buoni secondo il Gambero Rosso
I Panettoni più buoni secondo il Gambero Rosso

Gambero Rosso ha fatto una lista dei Panettoni Artigianali più buoni. Quest’anno ne sono stati assaggiati circa 40, tra quelli delle grandi pasticcerie, dei laboratori artigiani, dei forni, insomma tra tutti quelli che non lo producono senza conservanti.

La lavorazione del Panettone è molto lunga e delicata ed ha molte difficoltà, a partire dalla avversità atmosferiche, come umidità nell’aria o la temperatura.

Come si può leggere dal sito del Gambero Rosso, grandi esperti hanno partecipato a questa degustazione: Mara Nocilla (giornalista del Gambero Rosso), Monia Achille (pasticciera e cioccolatiera di Isanti, Corchiano), Cosimo Branca (chef di Gambero Rosso Academy), Gabriella Ciofetta (assaggiatrice professionista di olio), Loris Sorito (pasticciere), Francesca Tommei (consulente di pasticceria da laboratorio e panificazione).

I Panettoni più buoni secondo il Gambero Rosso

Il primo posto l’ha vinto Renato Bosco: secondo gli esperti questo panettone rispecchia tutti i criteri che un buon, appunto, panettone deve avere. “La struttura è leggera, fondente, filante, all’assaggio si rivela ben cotto, scioglievole, equilibrato, soffice con un corredo aromatico coerente: agrumato (di canditi buonissimi) uvetta di grosso calibro dolce e consistente”.

I Panettoni più buoni secondo il Gambero Rosso
Il Gambero Rosso ha fatto una lista dei Panettoni più buoni

E’ stato considerato uno dei migliori assaggiati, anche il panettone del Panificio Ascolese. Sul sito, infatti, si può leggere “All’interno è giallo paglierino luminoso, con occhiatura abbondante anche se non omogenea, aspetto leggero e areato, molta frutta diffusa nell’impasto leggiadro che racconta di una lievitazione esuberante” ed ancora “(…) Al palato torna la sensazione alcolica insieme a un panorama aromatico forzato”.

LEGGI ANCHE—>NATALE: TARTINE SUPER VELOCI E BUONISSIME, ED ANCHE LOW COST

Mentre della Cremeria Capolinea, i giudici hanno detto “(…) Questo è un panettone basso, con una scarpatura a 4 punte, di colore scuro – da sovracottura – ma disomogeneo, con punti molto più chiari ai bordi”. Ed ancora “Al naso si sentono aromi di tostatura e note lattiche decise (…) in bocca emergono gli accenti dati da una sovracottura, poi il burro, la vaniglia, in secondo piano l’arancia di canditi dalla struttura molto cedevole”.

LEGGI ANCHE—>NATALE: PAN DI SPAGNA RICETTA VELOCE E DAL RISULTATO TOP

Del Chiosco di Francesco Ballico, invece, è stato detto che il panettone risulta essere “Preciso, uniforme, rotondo: un panettone con una bella faccia, molto invitante così scuro e composto. La massa è però pesante e il colore interno poco luminoso, l’impasto lucido e un po’ grasso”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here