Claudia Gerini per ora non vuole vaccinarsi: ecco le sue motivazioni

0
290

Claudia Gerini ha fatto sapere di non voler vaccinarsi (almeno per adesso) e ha poi esposto i problemi di salute che ha avuto in passato e che le impedirebbero l’inoculazione del preparato anti Covid-19. Ecco che cosa ha detto.

Claudia Gerini vaccino

Il vaccino anti Covid-19 è uno degli argomenti più chiacchierati del momento, specialmente dopo l’introduzione del Green Pass. Sull’argomento è intervenuta anche Claudia Gerini che, al “Filming Italy Sardegna Festival”, si è lasciata andare in alcune considerazioni personali sul vaccino, rivelando i motivi per cui – per ora – non si sottoporrà alla sua inoculazione.

Claudia Gerini: “Non sono vaccinata”

La risposta è arrivata secca a chi glielo ha chiesto direttamente. “No, non sono vaccinata“, ha fatto sapere Claudia Gerini. “Non è che io sia contraria, ma sono molto timorosa“, ha poi spiegato.
Il suo principale dubbio riguarda la natura del vaccino, che la Gerini sostiene essere “di emergenza” a differenza degli altri che da anni vengono somministrati alla popolazione. Ma c’è un altro elemento che l’ha resa particolarmente titubante nel momento in cui ha dovuto decidere se sottoporsi all’iniezione o meno, e riguarda un particolare problema di salute dell’attrice.

I problemi durante la gravidanza

In gravidanza ho avuto dei problemi per quanto riguarda le trombosi“, ha rivelato per la prima volta la 49enne. Sono proprio le rarissime trombosi avvenute dopo il vaccino a spaventarla: la sua predisposizione a svilupparle già durante la gravidanza l’ha costretta a fare particolarmente attenzione e adesso Claudia non vuole trovarsi più in quella situazione. Subito dopo però la Gerini ci ha tenuto a specificare di non essere assolutamente contro i vaccini. Un esempio? Sua figlia 17enne, Rosa Enginoli, è vaccinata. “Non è che io sia contraria, quindi“, ha spiegato l’attrice romana, “ma ho tanti timori. Bisogna fare tanti esami prima di farsi inoculare una cosa così, perché non l’ho detto io: la Food and Drug Administration l’ha approvato in emergenza visto che non c’è una cura. Speriamo che piano piano si scoprano delle cure“.

“Farò i tamponi, non è un problema”

La Gerini si è poi espressa anche sul Green Pass, dicendosi fiduciosa che il ‘lasciapassare sanitario’ non durerà per sempre, anzi, sparirà una volta che la pandemia sarà finita o tenuta sotto controllo. Non essendo vaccinata, Claudia al momento non è in possesso del Green Pass ma per lei non è un problema: “Non entrerò nei teatri o nei posti al chiuso, che altro devo fare“. Un modo per accedervi però c’è, ed è quello di effettuare tamponi rapidi o molecolari che attestino la negatività al virus. E l’attrice si dichiara pronta a farli quando ce ne sarà bisogno. “Farò i tamponi, quello non è un problema. Ormai è un anno che li  facciamo, sono stata su tanti set. Meglio quello che un rischio così. Ma non voglio influenzare nessuno“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Claudia Gerini (@geriniclaudia)

Leggi anche -> Diletta Leotta e Can Yaman: ecco il dettaglio intimo che spiega tutto

Leggi anche -> Mara Venier vuota il sacco sull’ex marito: “Non sai quante gliene ho date…”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here