Francesca, lasciata dai suoi amici a morire dentro una vasca. Nel suo corpo hanno trovato di tutto

0
184

Inchiesta della procura di Brescia sul caso di Francesca Manfredi, morta per overdose, a una svolta: la polizia esegue sei misure cautelari

Brescia Francesca Manfredi morta overdose
(foto dal web)

La polizia ha eseguito sei misure cautelari nei confronti di un gruppo di persone. Questi soggetti sono accusati di aver fornito la droga e la dose che ha cagionato la morte a Francesca Manfredi. La 24enne è morta lo scorso agosto nel corso di una festa svoltasi nella sua casa a Brescia. Le misure cautelari sono state compiute a seguito di un’inchiesta da parte della Squadra mobile.

Grazie all’utilizzo di intercettazioni telefoniche e ambientali si è arrivati alla ricostruzione dei fatti che hanno avuto luogo nei giorni e durante la sera precedente alla morte della giovane. Uno degli arrestati, Michael Paloschi, di 33 anni, è accusato di omicidio preterintenzionale. Quest’ultimo, scrive il gip, sarebbe stato a iniettare eroina nel corpo di Francesca, iniezione “per via endovenosa, perché lo sballo sarebbe stato più forte di quello provocato dal fumarla, deve quindi rispondere di omicidio preterintenzionale“.

LEGGI ANCHE —> Bari, in strada alle 6 del mattino per lavorare. Muore trafitto dal guardrail un papà di 25 anni

LEGGI ANCHE —> Ragazzino di 9 anni lasciato solo con lo zio carabiniere: accusato, si dichiara innocente

Brescia, Francesca Manfredi morta per overdose: trovata in una vasca da bagno

Brescia Francesca Manfredi morta overdose
(foto dal web)

Sabato 23 agosto 2020 nell’abitazione di proprietà della madre di Francesca la ragazza aveva organizzato una festa a cui avevano preso parte alcuni suoi amici. Nel corso di questo party si era fatto uso di alcol e droga, come emerso anche dall’autopsia. La morte della 24enne è stata causata da un mix di droghe pesanti. Tracce rilevanti di cocaina, eroina, benzodiazepine e chetamina sono state riscontrate nel sangue della giovane.

Sin dalle prime fasi delle indagini, gli investigatori si sono concentrati sulle persone che hanno preso parte a questa festa. Inoltre, stando alle forze dell’ordine, i soccorsi sarebbero stati chiamati tardivamente. Alle 10 di mattina sarebbe partita la chiamata per richiedere aiuto. Francesca è stata trovata vestita all’interno di una vasca da bagno colma di ghiaccio. Questa circostanza ha fatto pensare a un tentativo da parte di due coetanei, un uomo e una donna, che avevano trascorso la notte con lei, di far riprendere i sensi alla ragazza prima di chiamare i soccorsi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here