Benno Neumair ha confessato di aver ucciso il padre e la madre

0
597

Benno Neumair ha confessato l’omicidio dei suoi genitori, Laura Perselli e Peter Neumair: lo ha comunicato la procura di Bolzano

Benno Neumair confessa di aver ucciso dei suoi genitori
(foto dal web)

Benno Neumair ha confessato di aver ucciso sua madre e suo padre, Laura Perselli e Peter Neumair, scomparsi il 4 gennaio scorso. La comunicazione è arrivata dalla Procura di Bolzano, a seguito della desecretazione dei verbali dei due interrogatori, durante i quali l’uomo, assieme ai suoi avvocati, ha ammesso di essere lui il responsabile del delitto.

La Procura ha richiesto l’incidente probatorio riguardo la capacità di intendere e volere di Benno, che attualmente è in carcere a Bolzano. Inoltre i magistrati hanno anche “desecretato i verbali dei due interrogatori nel corso dei quali l’indagato, alla presenza dei difensori, ha ammesso le sue responsabilità“.

Prosegue la ricerca della salma di Peter Neumair. All’interno del comunicato viene spiegato che “in attesa delle determinazioni del giudice per le indagini preliminari e dei primi esiti dell’incidente probatorio in corso, si comunica che le ricerche volte al ritrovamento del corpo di Peter Neumair proseguiranno ulteriormente“.

LEGGI ANCHE —> Sposata, 35 anni: accusata di troppa intimità con uno studente di 15. L’insegnante finisce in guai seri

LEGGI ANCHE —> Quattro donne, tutte incinte, tentano di svaligiare un appartamento. Una di loro partorisce dopo poco

Benno Neumair ha confessato l’omicidio dei suoi genitori, Laura Perselli e Peter Neumair

Benno Neumair confessa di aver ucciso dei suoi genitori
(foto dal web)

La Procura di Bolzano, chiedendo un incidente probatorio, vuole accettare “la capacità di intendere e volere” dell’indagato. L’ufficio degli inquirenti in una nota sottolinea che tale istanza è stata inviata all’ufficio del gip.

L’arresto di Benno era avvenuto il 29 gennaio scorso. Il 6 febbraio scorso invece era stato ritrovato nel fiume Adige, vicino Egna, il corpo di Laura Perselli. Nel corso dell’interrogatorio di garanzia, il figlio della coppia si era avvalso della facoltà di non rispondere. Qualche giorno fa, il 30enne, attraverso i suoi avvocati, invece aveva fatto sapere di voler incontrare gli inquirenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here