Il complotto contro l’America: anticipazioni sulla nuova fiction della Rai

0
21

Il complotto contro l’America, le anticipazioni sulla nuova fiction della Rai: tutto quello che c’è da sapere.

il complotto contro l'america anticipazioni
Le anticipazioni per la nuova fiction Rai basata sul romanzo di Philip Roth.

Il 2022 della Rai continua ad arricchirsi con tantissime nuove fiction pronte ad entusiasmare il pubblico. Oltre a La Sposa, questo gennaio vede anche l’inizio de Il complotto contro l’America, miniserie tratta dall’omonimo romanzo fantapolitico dello scrittore Philip Roth in onda su Rai 3 a partire dal 14 gennaio.

Ideata da David Simon e Ed Burns, la serie porterà gli spettatori in nell’America di un mondo alternativo, dove non mancherà di certo l’azione e la suspance; ecco tutto quello che c’è da sapere.

Il complotto contro l’America, le anticipazioni sulla nuova fiction della Rai

Ambientata in una realtà alternativa, questa nuova serie vedrà al centro delle sue vicende la famiglia ebrea dei Levin, che saranno primi testimoni dell’ascesa al potere dell’aviatore Charles Lindbergh.

Questo personaggio renderà gli Stati Uniti un paese fascista, alleato coi nazisti; a testimoniare il cambiamento sociale e politico che questa nuova situazione porterà nel suo paese, il piccolo Philip Levin.

Dall’alto contenuto morale, questa serie promette spettacolo e tanti momenti di riflessione, già dai primissimi episodi. Stando a quanto traspare dalle anticipazioni, nelle prima serata le puntate cominciano presentando Herman Levin, che porterà la sua famiglia a visitare una nuova casa in un quartiere prestigioso.

L’uomo prepara l’acquisto, in attesa del parere positivo della moglie Bess e dei suoi due figli, Sandford e Philip; sin da subito, la famiglia dovrà però far fronte alla costante crescita dell’antisemitismo.

il complotto contro l'america anticipazioni
La serie fantapolitica reinventa il passato degli USA (foto: Rai).

Leggi anche –> Cecilia Capriotti: la triste notizia che nessuno si aspettava

Il primo a scatenare l’odio  contro gli ebrei sarà Charles Lindbergh, un aviatore che per una sua impresa (il primo volo transatlantico da New York a Parigi) è diventato un eroe nazionale e il  simbolo della potenza degli USA.

Leggi anche –>Giacomo Urtis: ecco com’era prima degli interventi di chirurgia estetica

Candidato alla presidenza degli Stati Uniti, Lindbergh sfiderà alle elezioni Roosevelt; la sua campagna elettorale non preannuncia nulla di buono, ma finirà per attrarre diverse persone tra cui anche Sandford e la sorella di Bess, Evelyn. Herman è un forte sostenitore di Roosvelt e ciò porterà diverse tensioni in famiglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here