Aida Yespica rivela perché il figlio vive con il padre e stupisce tutti

0
492

Aida Yespica spiega perché il figlio vive con il padre e non con lei: il motivo che sorprende davvero tutti quanti.

aida yespica figlio
Il dramma della Yespica.

La Yespica, lontana dai riflettori nonostante la partecipazione al Grande Fratello Vip di qualche anno fa, continua a lavorare come modella e a sfoggiare un fascino che pare non voler invecchiare.

La showgirl venezuelana però, finita negli scorsi mesi al centro di una bufera che ha visto coinvolti Florentino Perez, Mourinho e Ozil, sta vivendo un dramma: non  vede il figlio, che vive lontano col padre.

Aida Yespica non vede il figlio: ecco perché

Dalla relazione con l’ex-calciatore Matteo Ferrari Aida Yespica ha avuto un figlio, Aron, oggi tredicenne; il ragazzo vive attualmente negli Stati Uniti insieme al padre, ma a quanto pare la madre non può vederlo.

A causa di alcuni problemi burocratici infatti, nonché poi per l’emergenza Coronavirus, la Yespica confessa di non vedere il figlio da oltre due anni. “Siccome sono venezuelana per poter entrare in America ho bisogno del visto. E mi hanno detto che per poterlo ottenere dovrò aspettare il marzo del prossimo anno le parole della modella al settimanale Nuovo.

Continua quindi il dramma di Aida, che in passato ha rischiato anche di perdere l’affidamento vista la richiesta di Ferrari: “ Siamo andati in tribunale, ma alla fine la giustizia ha dato ragione a me, vedendo quanto amore e dedizione ho per mio figlio”.

aida yespica figlio
Aida ancora lontana dal figlio.

Leggi anche –> Cecilia Rodriguez: l’immagine allo specchio è super sensuale

Il ragazzo vive da quasi sei anni con il padre negli Stati Uniti, una decisione che entrambi i genitori hanno preso in accordo, anche per degli avvenimenti successi alla Yespica.

Leggi anche –> Elettra Lamborghini: Ecco il regalo per i fan! Da non credere

Dopo una truffa subita che mi ha lasciata senza soldi ho deciso insieme al padre che sarebbe stato meglio a Miami, dove avrebbe continuato a frequentare scuole internazionali. Ho scelto il meglio per lui” spiega Aida, che dovrà comunque passare un nuovo Natale senza il figlio, accontentandosi delle videochiamate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here