Alimenti: ecco come conservarli più a lungo

0
391

Come fare a conservare più a lungo gli alimenti? Provate con questo metodo, che risulta essere molto facile e darà più gusto ai vostri piatti.

Come utilizzare le polveri create in cucina
Come utilizzare le polveri create in cucina

Spesso tutti noi buttiamo gli alimenti dato che vanno a male. Oggi vi daremo dei consigli per conservare più a lungo i cibi, evitandoli di buttare.

Infatti, potremmo utilizzare la tecnica della disidratazione, ovvero si vanno a creare delle “polveri”, che possiamo definire “magiche”. In questo modo si potranno mantenere più a lungo i cibi, ma non solo. Infatti, in questo modo, i sapori dei cibi potranno essere esaltati molto di più.

Ma come si possono disidratare i cibi? La tecnica più efficace ed anche più conosciuta è quella di lasciarli esposti alla luce del sole. Oppure, c’è un altro modo, ovvero si potrebbe utilizzare il disidratatore elettrico. Infatti, con questo attrezzo, scegliendo temperature che possono andare tra i 40 e 45 gradi, le vitamine rimangono intatte. Ma non solo, anche le proteine, grassi e sali minerali.

Come utilizzare le polveri create in cucina

Per realizzare le cosiddette polveri magiche si dovrà scegliere un alimento fra frutta, verdura o delle erbe. Dopo averli disidratati (con la tecnica che più preferite), li dovrete macinare e conservare dentro dei recipienti di vetro o in alternativa in un contenitore sottovuoto.

Dopo aver effettuato questo procedimento molto importante, potrete utilizzare le polverine che si sono create per dare un sapore in più al vostro cibo. Li potrete utilizzare anche per le minestre!

In cucina potrete sbizzarrivi come più vi piace: infatti, potrete utilizzare queste “creazioni” anche per la realizzazione del sale vegetale: ovvero dovrete mescolare 1, 2 o 3 parti di polvere con 1 parte di sale.

Come utilizzare le polveri create in cucina
Potete utilizzare le polveri anche per addolcire i tuoi frullati

Ma non vi fermate qui, utilizzate la vostra fantasia: ad esempio con le polveri fatte con la frutta si potranno utilizzare sia per addolcire o dare un colore intenso ai tuoi frullatismoothie.

LEGGI ANCHE—>COLESTEROLO ALTO: COME POSSIAMO ABBASSARLO IN POCO TEMPO

O li potete utilizzare anche nella creazione delle vostre creme oppure nell’impasto di varie torte. O ancora per aromatizzare le vostre cioccolate calde (che in questo periodo sono ottime per riscaldarvi).

LEGGI ANCHE—>RUGHE: IL RIMEDIO ECONOMICO E RAPIDO CHE NON TI ASPETTI

Insomma, ora sta a voi e alla vostra fantasia. Che aspettate?