Cioccolata calda: ecco perchè è la migliore bevanda in inverno

0
79

La cioccolata calda è la bevanda preferita soprattutto d’inverno. Ma sapete che possiede altri benefici, oltre a quello di riscaldarci durante i mesi invernali?

La cioccolata calda fa bene proteggere dal rischio di malattie cardiache
La cioccolata calda fa bene proteggere dal rischio di malattie cardiache

Quando l’inverno bussa alle nostre porte, la cioccolata calda è la bevanda che tutti preferiscono bere per riscaldarsi. Ma può avere anche degli altri benefici, se preparata però senza zucchero, con il cacao amaro e soprattutto non dovrete utilizzare i preparati già pronti.

Nei mesi invernali, quando fuori fa freddo, ci pregustiamo una buona cioccolata calda, magari sul divano e davanti ad un libro.

Ma forse non tutti sanno che il cacao, quello amaro però, migliori la funzione endoteliale, nei pazienti con fattori di rischio cardiovascolare. Infatti, questo alimento è ricco di flavonoidi, ovvero composti bioattivi, che si trovano nelle fave di cacao e potrebbe proteggere dal rischio di malattie cardiache.

Da uno studio si è potuto rilevare che chi assumeva questo alimento aveva meno colesterolo, una minore rigidità arteriosa e una pressione sanguigna sistolica e diastolica ridotta.

La cioccolata calda fa bene proteggere dal rischio di malattie cardiache

L’assunzione di questa bevanda al cacao ha ridotto anche a chi l’ha assunta il rischio di malattie coronariche, malattie cardiovascolari e, addirittura, la morte.

Una cosa molto importante, che abbiamo già detto, ma è bene ricordare, che il cacao è preferibile quello amaro e soprattutto che non si dovrebbe utilizzare i preparati già pronti.

Inoltre, i flavonoidi, che sono presenti nelle fave di cacao, li possiamo trovare anche in altri alimenti, come nella frutta e verdura.

La cioccolata calda fa bene proteggere dal rischio di malattie cardiache
Il cacao amaro è preferibile a quello con lo zucchero

Il cacao amaro è un alimento particolarmente indicato nei soggetti che svolgono attività sportiva, dato che ha alti contenuti di ferro, magnesio, fosforo, potassio, e calcio. Inoltre, ha bassa presenza di sodio, che lo rendono anche una buona fonte di sali minerali per la dieta.

LEGGI ANCHE—>BALSAMO DI TIGRE: ECCO COME PREPARARLO IN CASA

Ma quanto cacao amaro possiamo consumare? La quantità necessaria è di circa 20/30 grammi al giorno, sia sotto forma di cacao in polvere amaro, o anche sotto forma di cioccolato fondente, che ricordiamo è da preferire agli tipi di cacao.

LEGGI ANCHE—>RUGHE: IL RIMEDIO ECONOMICO E RAPIDO CHE NON TI ASPETTI

Bisogna ricordare, inoltre, che per stare bene, di fare una dieta equilibrata e sana e soprattutto di affidarsi a dei medici specialisti.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here