Vaccino: nessun obbligo ma chi non lo fa può essere licenziato

0
48

L’ordinanza del tribunale di Modena sul vaccino è già destinata a fare molto discutere.  Si viene a creare un precedente che a molti non piacerà.

vaccino sentenza modena
Getty Immages/Stringer AFP

Una nuova ordinanza del tribunale di Modena ha decretato che il lavoratore, nel caso in cui non sia vaccinato o disposto alla vaccinazione, potrebbe essere sollevato temporaneamente dall’incarico e potrebbe vedersi sospeso anche lo stipendio. La decisione del giudice arriva in seguito alla direttiva europea del giugno 2020 la quale inserisce il Covid tra gli agenti biologici da cui proteggere gli ambienti lavorativi. Una decisione storica che si inserisce con forza nel dibattito intorno al Green Pass. In quanto “garante della sicurezza e della salute dei dipendenti”, il titolare di un’azienda ha il dovere di applicare e far rispettare tutte le misure di prevenzione e protezione necessarie a tutelare i lavoratori secondo l’articolo 2087 del Codice civile. Questa la linea a sostegno della sentenza che pone boss e dipendenti in una posizione incerta, soprattutto coloro che lavorano nel terziario, quindi costantemente a contatto con il pubblico. Secondo il giudice infatti, i soli dispositivi di protezione personale come mascherina e guanti non sono sufficienti a proteggere l’ambiente lavorativo.

La sentenza ha stabilito che il dipendente non può ricevere sanzioni disciplinari se non ha intenzione di vaccinarsi, questo nel rispetto delle sue libertà personali e di autodeterminazione. Ma può, tuttavia,  subire delle modifiche alle mansioni che svolge, a maggior ragione se le condzioni di lavoro lo mettono a stretto contatto con colleghi o clienti. La libertà di autodeterminazione del dipendente deve infatti coesistere con il diritto alla salute di tutti e il principio di libera iniziativa economica. Questa sentenza crea un precedente giudiziario che sta già facendo sentire la sua eco nell’opinione pubblica: sarà difficile per i titolari di imprese e aziende decidere come agire, nel rispetto della legge ma soprattutto nel rispetto dei propri dipendenti.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here