Chiara Ferragni scende in campo a fianco delle donne.

0
560

Chiara Ferragni combatte a fianco delle donne: da sostegno a tutte le imprenditrice italiane e alle donne di potere come lei.

Chiara Ferragni
Chiara Ferragni (Instagram)

La più nota imprenditrice digitale italiana, Chiara Ferragni, seguita da più di 24 milioni di follower, decide di scendere in campo a favore delle donne di potere come lei, sostenendole con azioni concrete.

In un mondo ancora fondamentalmente maschilista, l’influencer ha sottolineato più di una volta quanto sia ancora difficile per una donna farsi strada nel mondo del marketing senza cadere in stupidi pregiudizi.

L’iniziativa per le aziende capeggiate da donne.

Chiara Ferragni iniziativa
Chiara Ferragni sostiene l’iniziativa a favore delle donne imprenditrici (Instagram)

Sostenuta costantemente dal marito Fedez, la Ferragni ha spesso preso parte ad iniziative, raccolte fondi e battaglie politiche a favore dei più deboli, più di recente ha partecipato al dibattito sulla Ddl Zan, guadagnandosi anche l’attacco del Segretario di Italia Viva, Matteo Renzi.

Questa volta saranno le aziende capeggiate da donne come lei a godere del suo aiuto e del suo interesse. Dopo l’esperienza traumatica della pandemia, l’obiettivo dell’iniziativa è quello di prevedere sovvenzioni per le imprenditrici che sono state danneggiate dal recente periodo di crisi.

Chiara Ferragni Iniziativa
Chiara Ferragni per “Forti Insieme” (Instagram)

Il progetto si chiama “Forti Insieme” e nasce da una collaborazione tra Chiara Ferragni e Pantene. Potranno partecipare tutte le aziende con una donna a capo o con un team a maggioranza femminile, il bando selezionerà tre di loro e queste avranno accesso ad una concessione di 75.000 euro.

Women’s Forum e LVenture hanno sostenuto l’iniziativa e parteciperanno alla selezione delle tre aziende vincitrici.

L’influencer, inoltre, a riguardo ha dichiarato: “A me piace vedere donne forti perché penso che possano essere di ispirazione per le altre”– ma il suo appoggio non riservato solo alla donne tenaci, ma “anche quelle che hanno meno fiducia in se stesse”.