Fedez: Drag Queen nel video di Mille denuncia i registi “giorni da incubo” – Foto

0
449

Una drag queen comparsa nel nuovo dei musicale di Fedez, Mille, insieme ad Orietta Berti e Achille Laura sbotta sui social contro i registi. Stiamo parlando di Paola Penelope, famosa drag queen, la quale ha scritto una lettera al rapper confessando “ho richiesto l’assistenza di un legale”. Vediamo nel dettaglio cosa è accaduto. 

Drag queen Fedez video Mille denuncia regista
La Drag Queen comparsa nel video di Fedez “Mille” denuncia il regista

Qualche ora fa è uscito su youtube il video ufficiale di Mille, la nuova canzone di Fedez, Achille Lauro e Orietta Berti. Il singolo è già diventato una hit estiva e ha già raggiunto ben 1.633.395 visualizzazioni.

Tutto perfetto fino a quando una delle Drag Queen comparse nel video clip ha scritto una lettera pubblica rivolta proprio al marito di Chiara Ferragni.

Stiamo parlando di Paola Penelope che piuttosto stizzita ha scritto un lunghissimo messaggio in cui accusa i produttori e il regista di averle messe in disparte e soprattutto di averle trattate in malo modo chiamandole addirittura “trans“.

Come si può vedere dal video caricato su youtube ci sono moltissime comparse e tra tutti si può notare, facendo particolare attenzione, anche la presenza di alcune drag queen.

Paola Penelope si è molto risentita per non essere stata messa al centro della scena ma solo ai lati dell’inquadratura.

Ovviamente la Drag Queen ha voluto precisare che questo non è un attacco contro Fedez o gli altri cantanti ma semplicemente un rimprovero ai suoi collaboratori.

Scopriamo nel dettaglio cosa ha confessato Paola Penelope su Facebook.

Leggi anche->Uomini e donne, rottura tra le ultime coppie del Trono Classico? Rumors

Drag Queen furiosa contro i collaboratori del video di Fedez “Mille”

Drag queen Fedez video Mille denuncia regista
Famosa Drag Queen denuncia i collaboratori del video Mille di Fedez

La nota Drag Queen si è lasciata andare a un lunghissimo sfogo su Facebook con la speranza che Fedez possa leggere le sue parole. Paola rivolgendosi al cantante ha scritto

Caro Fedez, credo tu debba sapere cosa è accaduto durante la tua assenza, così da decidere con chi lavorare in futuro. Quando ho ricevuto la chiamata ero felicissima che un cantante famoso, e che ultimamente si è molto speso per la comunità LGBT, avesse pensato ad utilizzare la figura delle Drag Queen in un grande progetto, non solo per dare colore ma anche per l’aspetto sociale che rappresentiamo e che spesso viene dimenticato. Devo dirlo fuori dai denti: sono stati due giorni di lavoro da incubo!

La Drag Queen ha continuato a spiegare che durante le riprese è successo un fatto piuttosto spiacevole “Il primo giorno le drag queen sono state convocate alle ore 12:00. Alle 19:00 io ho girato una scena con Achille Lauro e alle 20:00, insieme alla mia collega, una scena corale in cui dal centro siamo state passate alle estremità

Ma non solo ha confessato che la stessa modalità è stata utilizzata per tutte le scene in cui sono comparse, invece di essere messe al centro dell’attenzione venivano continuamente spostate ai lati.

Ma il fatto più grave, secondo Paola è stato quando “2:30 siamo state chiamate a bordo piscina ma, improvvisamente, qualcuno ha deciso di spostarci sulla terrazza. Allo stop di questa scena “colossale” sentiamo l’aiuto regista dire al megafono “Dite alle trans di mettersi all’ombra”. La mia reazione, ovviamente, è stata tempestiva ed ho detto subito ”Ok, vado a casa

Leggi anche->Andrea Cerioli risponde alle accuse di modificare le foto ma fa uno scivolone

Insomma stando a quanto ha raccontato la Drag Queen sembrerebbe che abbia deciso di agire per vie legali e nel frattempo spera che anche Fedez possa prendere dei provvedimenti verso i suoi collaboratori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here