Vaccino obbligatorio per tutti gli operatori sanitari e sospensione dello stipendio per chi si rifiuta

0
164

Gli uffici legislativi di vari Ministeri sono al lavoro sull’ipotesi di rendere obbligatoria la vaccinazione anti-Covid per tutti gli operatori sanitari

(Getty Images)

Boom di decessi per Covid ieri nel nostro Paese, 529 a fronte dei 417 del giorno precedente, con il relativo totale che sfiora quota 110 mila, per la precisione 108.879. Balzo anche del numero dei contagi: 16.017 nelle ultime 24 ore contro i 12.916 del precedente monitoraggio. Un quadro epidemiologico che rende un’impellente necessità accelerare la campagna vaccinale per raggiungere l’obiettivo delle 500 mila immunizzazioni al giorno fissato dal governo guidato dal Premier Mario Draghi e dal Commissario per l’Emergenza Covid, il Generale Francesco Paolo Figliuolo. Inoltre, nelle ultime settimane sono scoppiati focolai di Covid in strutture sanitarie, innescati da operatori sanitari che avevano rifiutato di vaccinarsi. Di conseguenza, per scongiurare altri episodi simili l’obbligo di vaccinazione potrebbe essere esteso a tutto il personale che lavora in strutture sanitarie, dunque non solo medici ma anche infermieri, operatori sociosanitari, dipendenti di Rsa e studi privati. È l’ipotesi che sta emergendo in queste ore e sulla quale sarebbero al lavoro gli uffici legislativi di diversi Ministeri.

LEGGI ANCHE –> Liguria, focolaio in un ospedale, 9 pazienti positivi al Covid

Le sanzioni per chi rifiuta la vaccinazione

In merito alle sanzioni per chi rifiuta la vaccinazione, l’ipotesi più accreditata è quella della sospensione dello stipendio in funzione all’andamento della curva epidemica: in caso di vaccinazione di massa o di efficace contenimento della diffusione del virus, la sanzione verrebbe revocata.

Incrementare la platea dei vaccinatori: accordi con medici di medicina generale, privati, specializzandi, Federazione medico-sportiva, pediatri e ambulatoriali, medici a chiamata, odontoiatri, farmacisti, ostetriche e biologi“, il nuovo step lungo la strada verso il traguardo delle 500 mila vaccinazioni al giorno preannunciato dal Generale Figliuolo in audizione in Aula al Senato.

LEGGI ANCHE –> Roma, infermieri contagiano 24 degenti, 15 di loro erano già stati vaccinati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here