Giornata nazionale dello spazio, l’evento e gli obiettivi di Leonardo

0
71

In occasione della Giornata nazionale dello spazio, Fondazione Leonardo organizza un evento a Montecitorio per rilanciare le ambizioni.

La space economy è destinata ad essere centrale nel nuovo scenario globale e, dunque, anche per l’Italia rappresenta una sfida assolutamente da vincere. Le prospettive però sembrano essere davvero rosee ed è proprio per questo che, Fondazione Leonardo, ha rilanciato le ambizioni, rivendicando la sua posizione di leadership nel settore.

giornata nazionale dello spazio
L’evento per la celebrazione del giorno (credits: screenshot space.leonardo.com) – formatonews.it

In occasione della Giornata nazionale dello spazio, Fondazione Leonardo (fondata nel ’48 è da sempre leader  nei settori della difesa, dell’aerospazio e della sicurezza) ha organizzato un evento a presso l’Aula dei gruppi parlamentari di Montecitorio, a cui hanno partecipato esponenti del governo e non solo.

Una celebrazione del lavoro fin qui svolto nel settore spaziale italiano, ma anche la ferma volontà di guardare al futuro fiduciosi di una costante crescita nel corso dei prossimi anni; ecco quali sono state le tematiche toccate, alla presenza (oltre che di players ed esperti del settore) anche del presidente della Camera Luciano Fontana e del ministro delle Imprese con delega per lo spazio Adolfo Urso.

Leonardo e la nuova frontiera della space economy: sguardo fiducioso al futuro

Leonardo è pronta a portare l’Italia pienamente in gioco nel settore della space economy, ritenuto “centrale nei nuovi equilibri strategici globali”, stando alle parole (riportate da lapresse.it) del presidente di Leonardo Stefano Pontecorvo. Gli obiettivi dell’azienda sono ben chiari ed alzano l’asticella in vista del futuro.

giornata nazionale dello spazio
Le parole su space economy e non solo in vista del prossimo futuro (credits: screenshot space.leonardo.com) – formatonews.it

“Giornate come quella di oggi sono particolarmente rilevanti perchè ci ricordano quanto siamo bravi in questo settore. L’Italia non è seconda a nessuno quanto a capacità tecnologica e in questo Leonardo è molto ben piazzata perché siamo una delle pochissime aziende al mondo che possono disporre di tutti e quattro i segmenti di valore dello spazio” ha poi continuato a spiegare il presidente di Leonardo.

Franco Ongaro, Chief Space Business Officer di Leonardo, ha invece messo in evidenza le varie partecipazioni di Leonardo nella realizzazione di importante tecnologia, condividendo l’obiettivo dell’azienda di avvicinarsi alla produzione in serie. “Le sfide sono spostarsi da attività che sono guidate dalle agenzie ad un mondo commerciale che chiede una sfida molto diversa. Vogliamo essere attori principali a livello globale sono state le parole (sempre riportate da LaPresse) di Ongaro.