Arianna Mihajlovic si racconta a distanza di otto mesi dalla scomparsa di Sinisa: “Io stessa ho rischiato…”

A pochi mesi di distanza dalla morte di Sinisa Mihajlovic, la moglie Arianna Mihajlovic si è raccontata a cuore aperto a una nota rivista.

Quando raggiungiamo l’età adulta, pian piano iniziamo a prendere coscienza di ciò che è realmente la vita. Nonostante sia difficile da accettare, apprendiamo che l’esistenza di ognuno di noi è un percorso a tempo determinato. Tutti ci auguriamo di avere una vita lunga, soddisfacente e serena, e al contempo speriamo che valga lo stesso anche per i nostri cari. La verità, però, è che ci sono cose che sfuggono dal nostro controllo.

Arianna Mihajlovic
Il dolore di Arianna Mihajlovic dopo la morte di Sinisa (credit Instagram Arianna Mihajlovic) – formatonews.it

I membri della famiglia Mihajlovic, ad esempio, lo scorso 16 dicembre si sono trovati ad affrontare un gravissimo lutto che mai, fino a qualche anno fa, avrebbero pensato di dover vivere. In tale data, come tutti di certo ricorderete, è venuto a mancare il grande Sinisa, celebre leggenda del calcio. La sua vita, purtroppo, è stata spezzata da una grave forma di leucemia mieloide acuta.

[ADISNERTER AMP]

Ad oggi, a distanza di poco più di otto mesi da tale avvenimento, la moglie Arianna Mihajlovic ha deciso di raccontarsi a cuore aperto. In una recente intervista da lei rilasciata a un noto settimanale, infatti, l’ex showgirl ha spiegato come, con l’aiuto dei figli, sta cercando di rimettere insieme i pezzi della sua vita.

Il dolore di Arianna Mihajlovic

Quella del 16 dicembre 2022 è una data nessuno di noi dimenticherà mai. Essa, infatti, corrisponde al giorno in cui Sinisa Mihajlovic, stremato dalla lotta contro la leucemia, ha smesso di combattere. È inutile sottolineare come i suoi figli e sua moglie siano stati lacerati dal dolore per questo. Ed è così ancora oggi, proprio come emerge dal recente racconto di Arianna Mihajlovic.

Arianna e Sinisa Mihajlovic
Il racconto a cuore aperto di Arianna (credit Instagram Arianna Mihajlovic) – formatonews.it

La moglie del calciatore, infatti, nel corso di un’intervista rilasciata al settimanale Chi, ha spiegato quanto è stato difficile per lei e per la sua famiglia riuscire a riprendere in mano la loro vita. I suoi cinque figli, nati dal matrimonio con Sinisa, sono stati per lei fondamentali in questo periodo. Tuttavia, nonostante ciò, ha rischiato comunque di finire in un baratro senza fine. “Io ho un fratello che è stato male di depressione, capisce?”, ha confessato Arianna tra le pagine della rivista precedentemente citata, “Io stessa ho rischiato di cadere nella depressione. Non posso, non potevo, non devo.”

Ad oggi, sono trascorsi solamente otto mesi dalla scomparsa di suo marito, e Arianna Mihajlovic continua a sentire la sua mancanza come se fosse il primo giorno. Nonostante il dolore, però, l’ex showgirl non perde occasione di dimostrare di essere una donna forte e determinata, e di trarre la sua forza oltre che dal ricordo di Sinisa, dall’amore che prova nei confronti dei loro figli.

“[…] Mio marito una settimana prima di morire ha fatto dieci chilometri di corsa, e io mi devo abbattere o cadere nella depressione?”, ha rivelato Arianna sempre nella medesima intervista, “No! Continuo a vivere per i miei figli.”

Impostazioni privacy