Autostima, il primo passo per stare bene con se stessi è questo

La mancanza di autostima è in grado di influire negativamente nelle nostre vite. Tuttavia esistono alcune strategie per imparare ad apprezzare se stessi.

Quando si parla di autostima, si fa riferimento alle considerazioni e ai giudizi che abbiamo di noi stessi, del nostro carattere e della nostra persona in generale. Chi è consapevole del proprio valore e delle proprie capacità, tenderà sicuramente ad apparire più sicuro e confidente agli occhi di coloro che lo circondano. Al contrario, avere una bassa autostima può influire molto negativamente sulla vita di tutti i giorni, con esiti addirittura gravi.

Come imparare ad aumentare la propria autostima
Autostima, lo strumento fondamentale per imparare a stare bene con se stessi – formatonews.it

L’autostima è ciò che ci permette di condurre la nostra esistenza con fiducia verso noi stessi e le nostre abilità. Per questo motivo le persone che hanno una scarsa stima nei loro confronti si ritrovano, molto spesso, a non riuscire a prendere posizione, lasciandosi guidare dagli altri (nella speranza di poter ottenere il loro consenso) e mettendo da parte i propri desideri.

[ADISNERTER AMP]

In tanti casi, la mancanza di autostima rischia di sfociare in veri e propri disturbi, determinando stati d’ansia o uno stile di vita completamente passivo. Per un individuo potrebbe essere particolarmente difficile stabilire relazioni importanti e costruire il suo futuro. Condizioni simili meritano la giusta attenzione e la cosa migliore da fare quando ci si sente sopraffatti dall’insicurezza e dalle emozioni negative è rivolgersi ad uno psicologo.

Autostima, lo strumento a cui affidarsi per imparare ad avere fiducia in se stessi

Sono diversi i fattori che potrebbero determinare una scarsa stima verso se stessi. Crescere in un ambiente disfunzionale ed essere sottoposti a continue critiche (da parte, per esempio, dei genitori o di altri membri della famiglia) figura tra le cause principali. Allo stesso modo, vivere situazioni di bullismo o di isolamento (in ambito scolastico o lavorativo) può avere un impatto molto grave.

Come imparare ad aumentare la propria autostima
L’accettazione è lo strumento fondamentale per stare bene con se stessi – tantasalute.it

Lo stesso vale per il dover fare i conti con lo stress, con episodi traumatici o con un abbandono in tenera età. Sebbene possa sembrare difficile, è possibile superare il disagio e imparare ad apprezzare se stessi, così da poter condurre la propria vita nel migliore dei modi, mettendo il proprio benessere al primo posto. In tal senso, l’accettazione è lo strumento principale a cui affidarsi.

Quali sono gli step per arrivare ad una completa accettazione di se stessi? Innanzitutto, è bene smettere di essere i primi a criticarsi, focalizzandosi su quelli che vengono percepiti come limiti o difetti e paragonandosi continuamente agli altri. Con questo comportamento, infatti, si finisce solamente col sentirsi peggio e provare un senso di insoddisfazione terribile.

Ognuno di noi può avere le sue fragilità ed è fondamentale imparare a prenderle per ciò che sono e concentrarsi, piuttosto, sui propri pregi e le proprie abilità. Tagliare i ponti con le persone negative che ci circondando può essere utile, come dare una mano a chi si trova in difficoltà, facendo per esempio beneficienza. Infine, consigliamo di lasciarsi il passato alle spalle e imparare a vivere il presente: la meditazione potrebbe rappresentare un aiuto prezioso.

Impostazioni privacy