Addio lavandini opachi e pieni di calcare, con questo trucco saranno splendenti per settimane

0
126

Di sicuro è capitato anche a voi ed è davvero frustrante. Ecco il trucco che farà rimanere lavandini e rubinetti splendenti, addio calcare!

Ci siamo ritrovati tutti ad avere a che fare con questo problema insopportabile che rende vani i nostri sforzi e la nostra fatica. Quante volte avete pulito e igienizzato a fondo rubinetti e lavandini tanto da farli brillare, per poi rendervi conto che a distanza di un giorno o due erano di nuovo opachi? Con questo trucco geniale e super economico puoi risolvere una volta per tutte: dici addio al calcare, resteranno splendenti per settimane.

lavandini calcare rimedio
Puoi dire addio al calcare: il trucchetto per far splendere i lavandini (formatonews.it)

Dimenticate i soliti prodotti che siete abituati ad utilizzare, questo metodo casalingo è davvero particolare e vi lascerà a bocca aperta. Molti potranno essere scettici all’inizio, ma una volta visti i risultati di sicuro saranno costretti a ricredersi.

I lavandini restano splendenti per settimane: addio calcare grazie a questo trucco

Come sappiamo bene, il calcare è uno dei nemici più ostinati con cui avere a che fare. Per quanto facciamo e per quanti prodotti utilizziamo, sembra non esserci niente in grado di contrastarlo o prevenirne la formazione. Forse, però, c’è un metodo che ancora non abbiamo provato. Cosa ci occorre? Potrà sembrarvi assurdo, ma solo una semplice candela!

candela rimedio calcare lavandini
Il trucco della candela: così il calcare non sarà un problema per i tuoi lavandini (formatonews.it)

Quando laviamo lavandini, lavello o rubinetti, l’acciaio in genere torna splendente e brillante. E noi siamo pienamente soddisfatti del nostro operato. Nel giro di pochi giorni, tuttavia, a causa dell’acqua che vi finisce sopra, ci accorgiamo che inizia a formarsi di nuovo quell’alone odioso e biancastro tipico del calcare. E ci ritroviamo punto e a capo a dover rimetterci all’opera per pulirli a fondo.

Volete evitare questa faticaccia continua? Ciò che dovete usare è una semplice candela o, meglio, la sua cera. In che modo? Dopo aver lavato i lavandini e averli asciugati per bene, andremo a strofinarla su tutta la superficie interessata, compresi i rubinetti. Per quale motivo? Perché la cera andrà a formare una sorta di strato protettivo che farà in modo che gli schizzi d’acqua scivolino via, portandosi dietro il calcare contenuto. Di conseguenza questo non avrà il tempo di “imbrattare” lavandini, rubinetti e lavelli con i suoi aloni odiosi. Basterà usare poi un canovaccio pulito in cotone per “assorbire” la cera, strofinando per bene.

Ovviamente, quando andremo a insaponare e risciacquare di nuovo le superfici, a distanza di qualche giorno o di qualche settimana per la classica pulizia, dovremo ripetere il procedimento perché anche la cera verrà via.