Invalidità civile, arriva la rivoluzione. Cambia tutto

Si parla di invalidità civile e di una definizione più rapida delle istanze e tempi più brevi per le visite.

La presentazione della documentazione sanitaria che occorre produrre per permettere all’Inps di accertare quelli che risultano essere gli stati invalidanti e di disabilità viene ulteriormente semplificata attraverso la trasmissione digitale, che come sappiamo, adesso è uno strumento molto utilizzato per ogni documentazione che va sottoposta.

Invalidità civile, arriva la rivoluzione.
Invalidità civile, arriva la rivoluzione. Cambia tutto – formatonews.it

Dobbiamo precisare un aspetto molto importante in merito all’argomento dell’invalidità civile. Le commissioni mediche preposte all’accertamento sanitario sono autorizzate a definire quelli che risultano essere i verbali sulla base della sola documentazione che viene prodotta dal richiedente che dichiara la sua invalidità. Entriamo nello specifico per comprendere meglio in cosa consiste il tutto e come fare la domanda.

Domanda online

Il servizio di domanda online è ora l’unico canale accettato per quanto riguarda la trasmissione della documentazione sanitaria. Questo è un dato molto importante da precisare che deve allertare tutti quei richiedenti che sono pronti con la documentazione da sottoporre. Attenzione, la documentazione che viene inviata attraverso altri mezzi, tra cui anche la Posta Elettronica Certificata, non sarà presa in considerazione. Fondamentale è fare attenzione a questo dato altrimenti non vi è alcuna validità della documentazione inviata.

Un dato molto importante da precisare è che la valutazione agli atti è immediatamente applicabile nei seguenti casi, che vi riportiamo qui di seguito. Prima di tutto per quanto riguarda tutte quelle domande di primo accertamento e di aggravamento dove l’INPS procede direttamente a quella che risulta essere la valutazione degli stati invalidanti in convenzione con le regioni. Quindi si tratta di un vero e proprio controllo incrociato, per verificare la veridicità delle informazioni.

Invalidità civile, arriva la rivoluzione.
Il servizio di domanda online è ora l’unico canale accettato – Formatonews.it

Altra situazione da considerare sono le revisioni sanitarie. Dobbiamo precisare che l’espletamento dell’accertamento medico-legale, garantisce dei tempi celeri di definizione delle istanze. La modalità di valutazione agli atti, consente di ottenere una significativa riduzione dei tempi medi di chiamata a visita, quindi questo è molto importante da sapere per tutti i richiedenti e la loro domanda.

Dobbiamo anche sottolineare un aspetto molto importante, ossia che la nuova modalità e la conseguente produzione di atti, può essere attivata, secondo i vari scenari. In primis riguarda l’ iniziativa della commissione medica che, una volta ricevuta la domanda di prestazione assistenziale da parte del richiedente, a questo punto esaminerà tutta la documentazione che è stata allegata dal richiedenti e potrà successivamente invitare il richiedente che fa domanda a integrarla, ma con una precisazione importante, ossia rispettando tutte quelle modalità che sono descritte dal messaggio che viene inviato come risposta alla richiesta.

Altro scenario da considerare è quello che riguarda il richiedente, infatti su iniziativa dell’interessato, che potrà allegare tutte le necessarie certificazioni direttamente sul sito dell’Istituto di Previdenza Sociale, INPS, solo però dopo avere effettuato l’accesso all’area personale tramite la propria identità digitale, questo processo è molto importante per il riconoscimento personale. Va precisato che la documentazione può essere allegata online anche dal medico certificatore o dal Patronato che assiste il diretto interessato.

Impostazioni privacy