Stipendi: arrivano gli aumenti. Cosa sta succedendo

Si assiste ad rinnovo del contratto che riguarda un aumento di stipendio del valore di 153 euro mensile.

La buona notizia è che si verificherà un incremento complessivo nella busta paga dei lavoratori che sarà del valore di 167 euro. Un’ottima intesa è stata raggiunta tra la Federazione gommaplastica e i sindacati che sono rispettivamente quelli di Filctem, Femca e Uiltec e riguarda proprio il rinnovo di quello che è il contratto collettivo nazionale.

Stipendi_ arrivano gli aumenti. Cosa sta succedendo2023-01-27 2023-01-27
Stipendi, arrivano gli aumenti. Cosa sta succedendo – Formatonews

Si assiste a un qualcosa di molto interessante che sta riguardando la categoria dei lavoratori ossia si assiste da subito un aumento di stipendio per una platea di 140mila lavoratori, questo coinvolge almeno 5.500 imprese. Cosa accade per quanto riguarda i minimi? Dobbiamo precisare che l’importo cresce del valore di 153 euro e si arriva alla cifra di 167 euro. Cosa importante è che il nuovo contratto sarà in vigore fino alla data del 31 dicembre del 2025.

A cosa si assiste

[ADISNERTER AMP]

Il tutto riguarda anche un aspetto importante per quanto riguarda l’occupazione femminile e la parità di genere. Cerchiamo di comprendere quanto aumentano gli stipendi per la categoria dei lavoratori del settore gomma-plastica e cosa prevede a questo punto l’accordo che viene stipulato a proposito. Si assiste a un aumento massimo della cifra di 167 euro mensili, per un totale di 4.019 euro. Un primo aumento arriverà il nella data del primo gennaio del 2023, con un importo di 61 euro. A questo si aggiungeranno la cifra di 45 euro il primo gennaio 2024 e poi la cifra dei 47 euro il primo aprile del 2025. Si assisterà a un posizionamento delle relazioni industriali attraverso proprio il potenziamento sulle pari opportunità, ma anche quello che risulta l’occupazione femminile. Da non sottovalutare la diffusione di buone pratiche contrattuali e soprattutto il raggiungimento della parità di genere.

permessi mensili che invece sono previsti proprio dalla legge 104.2023-01-27
Permessi mensili previsti dalla legge 104 – Formatonews

Quello su cui si focalizza il tutto riguarda un qualcosa di molto importante, come viene dichiarato: “due mesi retribuiti in aggiunti ai tre previsti dalla normativa di legge, in caso di violenza di genere, oltre alle quattro ore di formazione annue sul tema”. Da citare a tal proposito sono anche i permessi retribuiti annui che sono individuali, a tal proposito si passa da una quantità di 40 a 72 ore per le aziende che hanno 15 dipendenti e invece si passa da una quantità di 30 a 48 ore per le aziende che hanno da 6 a 15 dipendenti. Poi da una quantità da 12 a 24 ore per le aziende che invece hanno fino a cinque dipendenti. A proposito del Il rinnovo del contratto questo riguarda anche le categorie dei fragili, le ferie solidali e i familiari. Cosa importante che viene aggiunta è un giorno supplementare di permesso annuo. A proposito del congedo parentale, la maturazione intera che riguardano le assenze retribuite della durata dei 10 giorni, nel periodo che riguarda la nascita del figlio e anche quei permessi mensili che invece sono previsti proprio dalla legge 104. A tutto questo si aggiunge anche l’accordo che è stato stipulato sul lavoro agile. A partire dal periodo che riguarda il primo gennaio 2024, è riconosciuta l’iscrizione al fondo sanitario di settore per tutti i lavoratori.

 

Impostazioni privacy