Hai richiesto un prestito? Massima attenzione a questi dettagli

0
25

Ottenere un prestito non è facile. Le banche preferiscono clienti che abbiano una  situazione economica che sia sicura.

Cerchiamo di comprendere gli errori che non devono mai essere commessi quando si richiede un prestito. Attenzione a non chiedere un prestito per coprire un altro prestito che esiste già. Bisogna evitare questo tipo di sostituzione

Hai richiesto un prestito_ Massima attenzione a questi dettagli 2023-01-15
Prestiti: massima attenzione a questi dettagli – Formatonews

Molto importante per comparare i vari tipi di prestito sono due valori ossia il TAEG e il TAN. Il TAN rappresenta il prezzo per il prestito di denaro e non il costo totale del prestito. Il TAEG rappresenta il costo totale del prestito.

A cosa prestare attenzione

Dobbiamo precisare che più i termini di restituzione saranno dilatati nel tempo, più gli interessi si dovranno pagare, anche se le quote risultano essere molto più comode e agevolate. Questo aspetto però fa in modo di lievitare il prezzo del prestito, per cui è necessario tenerlo in considerazione. Quello che va precisato è che è sempre più diffusa l’abitudine di vincolare dei beni alla concessione dei prestiti. L’assicurazione sulla vita, è fra i prodotti che più frequentemente vengono vincolati alla contrattazione dei prestiti. Bisogna rendersi conto, che più denaro si chiede in prestito, maggiori invece risultano essere gli interessi in merito. Quello che va precisato è che è essenziale studiare anticipatamente e con la dovuta attenzione quello che è l’importo di cui si ha realmente bisogno per andare incontro alle proprie necessità di prestito. Va precisato che il tutto va valutato anche se si tratta di volere acquistare degli oggetti come un’auto e quindi richiedere un prestito, oppure per l’acquisto di una casa oppure investire sugli studi dei propri figli.

richiedere un prestito, oppure per l'acquisto di una casa 2023-01-15
Richiedere un prestito, oppure per l’acquisto di una casa – Formatonews

Ci sono poi altre variabili che vanno considerate come ad esempio l’uso della carta di credito, i piani pensionistici o un’assicurazione sulla casa, che comunque presuppongono un costo che deve essere calcolato nel totale del prestito. Bisogna precisare che se si mostrano come agevolazioni conviene sempre controllare il costo di ogni benefit che ne deriva prima di accettare un prestito a queste condizioni. Un errore frequente legato all’importo è quello di contrattare la restituzione del prestito su un periodo che risultava troppo lungo. La porzione di denaro in entrata che viene destinata al pagamento mensile della quota di un prestito non dovrebbe mai, in ogni caso, superare la percentuale del 40%. Dobbiamo ricordare che la percentuale che risulta essere raccomandabile arriva a un massimo del 30%. L’ideale che va segnalato è che l’importo totale della quota mensile non debba superare mai la percentuale del 40% del totale. Un altro aspetto importante è che va tenuto ben presente e che può far aumentare gli importi di un prestito sono proprio le commissioni. Quello che va precisato è che se non si vuole finire a pagare più interessi del necessario, è fondamentale fare attenzione all’importo che si richiede. Quello che va precisato è che è molto importante sapere che i costi di queste assicurazioni possono far salire il prezzo del prestito che viene richiesto.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here