Alternative economiche per il riscaldamento che non immagini

0
49

Sappiamo che i prezzi del pellet, come metodo di riscaldamento, sono alle stelle, ma vi sono delle alternative più economiche. Sicuramente possono far risparmiare in un periodo in cui bisogna fare davvero economia.

In sostituzione del pellet si può far bruciare altro materiale che risulta essere più economico, ad esempio vi sono delle alternative molto semplici come mais, gusci di frutta secca e cippatino di legna. Dobbiamo ovviamente sapere utilizzare queste alternative nel modo giusto per evitare che ci siano dei danni alla stufa stessa.
Alternative economiche per il riscaldamento che non immagini
Alternative economiche per il riscaldamento che non immagini
(pixabay.com)

Il prezzo del pellet è arrivato davvero alle stelle, a circa 100 euro al quintale. Certamente il pellet risulta ancora conveniente rispetto al vertiginoso aumento del costo del gas metano e anche se lo paragoniamo al costo dell’energia elettrica.

Cippatino di legna, gusci di frutta secca e mais

Ecco quindi delle alternative al pellet, che sono molto utili per risparmiare. Parliamo dell’utilizzo del cippatino di legna, dei gusci della frutta secca e del mais. Il Cippatino di legna si può usare direttamente nella stufa a pellet ma deve avere delle dimensioni tali da non inceppare la coclea, altrimenti ci sono dei danni. Inoltre usarlo da solo potrebbe dare qualche problema, ha una tendenza ad agglomerarsi e non permetterà l’adescamento della coclea.

Circa i gusci di frutta secca come alternativa al pellet, si potrebbero usare i gusci delle mandorle, se sono macinate ed essiccate. Questi gusci devono essere certificati per la combustione e non provocano danni alla coclea, come potrebbe accadere per il cippatino di legna. Ovviamente il peso dei gusci di mandorle è leggero rispetto al pellet, ecco il motivo per cui vanno fatte grandi scorte e bisogna aver spazio per stoccarle.

Cippatino di legna, gusci di frutta secca e mais come alternative al pellet
Cippatino di legna, gusci di frutta secca e mais come alternative al pellet
(pixabay.com)

Circa il mais è ideale per la stufa a pellet (essiccato), grazie alle sue dimensioni e la forma regolare dei chicchi. Il costo è molto vantaggioso rispetto al pellet. Lo svantaggio è che tende a formare agglomerati duri nel braciere, ecco perché non va mai usato da solo. Ci si chiede anche se sia giusto bruciarlo invece che usarlo come cibo, alimento in un periodo in cui non va sprecato nulla a livello alimentare vista la crisi che stiamo attraversando anche nel settore agricolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here