Ti sei fatto male sul marciapiede o in strada? Ecco quanto puoi richiedere di risarcimento

0
60

Ti sei fatto male sul marciapiede o in strada? Ecco quanto puoi richiedere di risarcimento a causa di questo spiacevole incidente.

Purtroppo, molto spesso le nostre strade o i nostri marciapiedi sono pieni di buche o imperfezioni; specie nelle grandi città, sembra risultare davvero difficile fare costante manutenzione, soprattutto in inverno con gli agenti atmosferici.

male sul marciapiede o in strada (
Quando si può richiedere il risarcimento (foto: Pixabay).

Alcune volte può capitare che le buche in strada creino un danno a qualcuno: in questo caso, come si procede per il risarcimento danni e quanto si può chiedere? Ecco i dettagli.

Ti sei fatto male sul marciapiede o in strada? Ecco quanto puoi richiedere di risarcimento

Stando a quanto riportato dal sito Proiezioni di Borsa, che chiama in causa anche una sentenza emessa dal tribunale di La Spezia, ci si deve rivolgere verso Comune, come Ente proprietario della strada e tenuto alla manutenzione.

Il ragionamento valido, in questo caso, è quello secondo il quale il proprietario  (in questo caso della strada) è tenuto ad evitare che i propri beni causino dei danni a terzi, come riporta l’articolo 2051 del codice civile. Qualora dunque ci fosse un danno, il proprietario (come sottolinea appunto il sito) è tenuto a risarcire, anche se si tratta di Enti pubblici.

Per richiedere e magari ottenere un risarcimento è necessario che il privato provi l’anomalia presente in strada, dimostrando anche l’oggettiva invisibilità del pericolo, che non poteva essere previsto.

In caso dunque di pericolo occulto provato, l’Amministrazione dovrà risarcire il privato per non avere manutenuto correttamente i propri beni e aver causato un danno ingiusto alla persona querelante.

male sul marciapiede o in strada (
Danni in strada e sul marciapiede, quando fare richiesta di risarcimento e cosa serve (foto: Pixabay).

Come ricorda il sito assistenzalegalepremium.it però, la persona che cammina in strada o sul marciapiede è tenuta a fare attenzione agli ostacoli presenti; solo se il danno è stato fatto da un dissesto difficilmente individuabile allora è possibile procedere col risarcimento danni.

In caso, la procedura prevede l‘accertamento del danno, con un nesso di questo con il comportamento scorretto o illegittimo di qualcuno provato da chi presenta la richiesta di risarcimento.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here