Dermatite: tutti i tipi che esistono, sono più comuni di quanto pensi

0
57

Dermatite, tutti i tipi che esistono: sono più comuni di quanto pensi, ecco i dettagli circa questa patologia.

Ci sono diversi tipi di quella che conosciamo col nome di dermatite e, a quanto pare, è davvero più comune rispetto a quanto si pensi. Nello specifico, la dermatite è un’infiammazione della pelle data da diverse cause e che, appunto, può assumere diverse forme.

dermatite tipi
I vari tipi di dermatite: ecco tutti i dettagli a riguardo (foto: Wikipedia).

Ma cos’è nel dettaglio, quali sono i tipi al momento classificati e soprattutto i sintomi di questa patologia, nonché i possibili trattamenti? Ecco tutti i dettagli a riguardo per saperne di più.

Dermatite, tutti i tipi che esistono:  cause, sintomi e possibili trattamenti

Come riporta il sito dell’IRCCS Humanitas, la dermatite si genere a causa di una reazione della pelle a fattori sia esterni che interni, come allergeni o la liberazione dei fattori dell’infiammazione.

La cute diventa improvvisamente rossa e pruriginosa, con un effetto momentaneo o permanente a seconda delle cause; in caso di fastidi prolungati, è bene dunque rivolgersi ad un dermatologo specializzato.

Questa patologia è più frequente di quanto si pensi e ne sono stati catalogati diversi tipi. Ad esempio, c’è la dermatite atopica o eczema atopico, più comune nei bambini e che si manifesta con l’arrossamento nelle pieghe della pelle specie sui gomiti, nelle ginocchia e nel collo.

La  dermatite seborroica invece è frequente sul cuoio capelluto e sul volto e all’infiammazione cutanea si aggiunge una desquamazione intensa. Infine, c’è la dermatite da contatto, causata da sostanze urticanti o irritanti come possono essere determinate piante, sostanze animali oppure chimiche.

dermatite tipi
I vari tipi di dermatite, i sintomi e quali potrebbero essere i trattamenti in merito (Foto: Pixabay).

I sintomi sono dunque generalmente rossore, desquamazione, vescicole, bolle, erosioni e crosticine, più o meno evidenti e fastidiosi a seconda dei casi; solitamente, come riporta il sito, per curarla vengono consigliati prodotti lenitivi di automedicazione nelle varie farmacie, oppure creme all’ossido di zinco e magnesio silicato. 

In ogni caso, prima di procedere con l’applicazione, è sempre bene consultare un medico e farsi fare una diagnosi specifica del nostro caso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here