Diabete: massima attenzione a questi frutti, sono pericolosi

0
70
Fonti ed evidenze: greenme.it

La frutta è uno snack consumato da molti per spezzare quella sensazione di fame che arriva durante la giornata, ma attenzione non è per tutti. Per alcuni consumare frutta potrebbe nascondere dei rischi.

Molto salutare per il suo contenuto di vitamine e fibre e povera di calorie, la frutta a volte potrebbe essere davvero pericolosa per alcune persone. Ad esempio ci sono le more, lamponi e cantalupo ottimi per chi ha il diabete, ma ci sono frutti con un indice glicemico più alto che non andrebbero consumati per alcuni soggetti.

Diabete_ massima attenzione a questi frutti, sono pericolosi
Diabete: massima attenzione a questi frutti, sono pericolosi
(pixabay.com)

In generale pensiamo che tutti possano consumare la frutta essendo molto salutare, ma non sempre è così. Esiste infatti una serie di frutti che potrebbe peggiorare un quadro clinico di un paziente che è affetto da determinate patologie e quindi il consumo di determinati frutti, alcuni nello specifico, potrebbe peggiorare il tutto.

I frutti banditi e quelli concessi

Quando ci sono livelli di zucchero nel sangue troppo alti, vuol dire che il diabete è in agguato. Per i pazienti affetti dal diabete di tipo 1 accade che il corpo non è in grado di produrre abbastanza insulina, elemento molto importante nel controllo della glicemia. Coloro che sono affetti dal diabete di tipo 2, l’aumento dei livelli di zucchero nel sangue è la conseguenza di uno stile di vita non sano, dettato dal sovrappeso o dall’esercizio insufficiente. Sicuramente controllare la glicemia è un qualcosa di molto importante per la nostra salute.

Evitare i cachi, l'anguria, i fichi, le banane, l'uva, la frutta secca e sciroppata, i canditi
Evitare i cachi, l’anguria, i fichi, le banane, l’uva, la frutta secca e sciroppata, i canditi
(pixabay.com)

Da precisare è che ci sono dei frutti da evitare per coloro che sono soggetti ad alti livelli di zucchero nel sangue. La lista è abbastanza importante dato che si tratta di frutti molto saporiti ma che devono essere eliminati. Da bandire quindi i cachi, l’anguria, i fichi, le banane, l’uva, la frutta secca, i canditi e la frutta sciroppata. Una particolare attenzione va data anche ai succhi di frutta industriali, quando si acquistano dobbiamo essere consapevoli che sono pieni di zuccheri aggiunti, che non sono per nulla salutari. Quali sono i frutti invece che ci fanno bene? Le mele, le pere, le nespole, le fragole, le albicocche, le arance, le pesche e i lamponi.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here