Braccia: come ridurre veramente la circonferenza

0
70

Scopriamo insieme come possiamo ridurre la circonferenza delle nostre braccia se è qualcosa che non ci piace molto.

Tantissime persone hanno una sorta di antipatia verso le propria braccia, perchè magari non sono proprio come le volevamo, oppure abbiamo provato vari esercizi ma non siamo riusciti ad averle al meglio.

Braccia: come ridurre veramente la circonferenza
Braccia: come ridurre veramente la circonferenza (pixabay)

Ecco che noi oggi vi proponiamo un metodo che ci può aiutare veramente in questa nostra impresa in modo tale che stiamo meglio con noi stessi senza però, ricordiamoci, stressarci troppo per la forma fisica.

Braccia: come ridurre veramente la circonferenza

Iniziamo dicendo che molto spesso alcune nostre abitudini non sono proprio il massimo, o magari anche dei problemi che possiamo avere ci favoriscono con la possibilità di avere la cellulite e questo spesso ci crea dei momenti di imbarazzo.

Ovviamente può capitare sia agli uomini che alle donne, ma ci sono degli esercizi che possiamo fare che ci aiutano veramente, è anche vero che non è sempre facile poter trovare del tempo da dedicare solamente a noi stessi.

Come prima cosa potremmo iniziare ad eliminare dalla nostra alimentazione alcuni cibi, quelli specialmente che hanno tanti conservanti, diminuire anche il consumo di sale, o di formaggi è un’ottimo consiglio.

Se abbiamo modo poi andare in piscina è la cosa migliore che ci aiuta in modo importante ma anche delle belle e lunghe camminate ci possono aiutare, se poi abbiamo anche un cagnolino, unite l’utile al dilettevole.

Ci sono poi 5 esercizi molto semplici che possiamo fare per aiutare l’allenamento delle spalle e dei pettorali senza aver paura di farci male, ovviamente chiediamo sempre un parere, prima di iniziare, a chi lo fa di dovere.

Possiamo iniziare con la posizione plank e fare delle flessioni dove le braccia sono più vicine rispetto alla posizione normale, facendo 3 serie da 12 ripetizioni ed ovviamente alla fine di ogni serie prendiamoci qualche momento per il recupero.

Altrimenti, tenendo le braccia tese ed il bacino contratto possiamo passare dalle mani appoggiate alle braccia appoggiate per darci sostegno, in questo modo, oltre che le braccia alleniamo molto bene anche l’addome.

Altrimenti possiamo metterci in verticale e con le mani sulla parte possiamo fare 3 serie con 15 ripetizioni dandoci una piccola spinta per staccarci dal muro, tenendo contratto il core ed i gomiti morbidi.

Braccia: come ridurre veramente la circonferenza
Braccia: come ridurre veramente la circonferenza (pixabay)

Ultimo suggerimento è quello dei dip frontali che faremo con l’aiuto di due sostegni, quindi ci mettiamo con la schiena dritta ed i palmi sui sostegni, mettiamo le gambe diritte sollevando i talloni, quindi pieghiamo le braccia fino a sfiorare il pavimento con i glutei.

Come avete visto ci sono moltissimi esercizi che ci possono aiutare ma vi ripetiamo sempre di chiedere il parere al vostro medico curante prima di iniziare qualsiasi tipo di attività sportiva, mi raccomando!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here