Stress: evita così quello del rientro al lavoro, ti conviene!

0
76

Dopo essersi rilassati in vacanza, può nascere quel senso di stress e oppressione all’idea di tornare al lavoro: ecco come contrastarlo.

Dopo mesi di lungo ed estenuante lavoro, arriva finalmente il giorno in cui decidiamo di abbandonare documenti e computer per iniziare il nostro agognato periodo di ferie. Tuttavia, mentre alcune persone riescono ad assaporare i momenti di tranquillità, consapevoli dell’imminente ritorno al lavoro; c’è chi vive i giorni di vacanza con l’ansia e lo stress dell’ultimo giorno. Si tratta di soggetti particolarmente sensibili, che spesso trovano elementi a cui aggrapparsi per sviluppare stress e angoscia. In questi casi, occorre assolutamente trovare un rimedio alla condizione di malessere.

Stress (Pexels)
Stress (Pexels)

L’esistenza va vissuta con la consapevolezza di doveri imprescindibili (quali il lavoro, occuparsi della famiglia e della propria realizzazione) e istanti di dolce far niente; il connubio perfetto contempla la resilienza per quanto concerne la prima fase e la pace interiore rispetto ai momenti di relax. Il tutto deve essere armonizzato e bilanciato, in modo da evitare stati di frustrazione, ansia e stress.

Una volta chiarito questo punto fondamentale, abbiamo deciso di proporvi delle strategie utili ad alimentare la tranquillità, in modo da evitare l’insorgenza dello stress di ritorno al lavoro. Parliamo infatti di una vera e propria patologia, definita post-vacation blues.

Post-vacation blues: come combattere il malessere

In primo luogo, un elemento chiave per contrastare stress e angoscia risiede nell’organizzazione. Cosa intendiamo con questo? Esistono una serie di piccoli trucchetti che possono aiutare a controllare le emozioni di malessere. Ad esempio, se iniziate a lavorare il lunedì, sarebbe opportuno tornare dalla vacanza il sabato oppure il venerdì; tornare direttamente la domenica potrebbe sfavorire una realizzazione del ritorno al lavoro imminente e procurare quindi uno “shock” – principale responsabile dell’ansia.

Stress, post-vacation blues (Pexels)
Stress, post-vacation blues (Pexels)

Organizzate quindi i documenti arretrati, distribuendoli nella prima settimana di lavoro; questo in modo da non sentirsi affogare nella quantità di lavoro e mandare in fumo il relax conquistato nei giorni di vacanza. Infine, è bene evitare di prendere impegni il giorno successivo al ritorno: uscire con gli amici, pulire la casa, sistemare immediatamente le valigie è assolutamente sconsigliato – il primo giorno deve essere vissuto all’insegna del relax, in modo da ricominciare con tutta calma la propria routine il giorno seguente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here