Bonus da 1000 euro: come e quando fare domanda

0
60
Fonti ed evidenze: quifinanza.it

Vi è la possibilità di richiedere un nuovo bonus pari a 1.000 euro. Sono stati stanziati 5 milioni di euro per l’anno 2022. Non si tratta però di un’agevolazione dedicata a tutti i lavoratori.

Chi lo può richiedere? Soltanto i lavoratori fragili, con determinate caratteristiche dato che secondo alcuni il decreto Aiuti bis  ha ignorato le richieste provenienti da molte parti in merito al lavoro da casa, ossia smart working.

Quello che è accaduto è che non sono state inserite le precedenti misure straordinarie di tutela alla salute per coloro che si trovano particolarmente esposti al rischio di contagio Covid. Entriamo nello specifico e cerchiamo di comprendere.

In cosa consiste il bonus e come fare domanda

Bisogna prevedere urgenti proroghe ai provvedimenti scaduti il 31 luglio scorso, si verificherà che se la norma non verrà modificata, anche i lavoratori fragili il 1° settembre prossimo dovranno rientrare al lavoro in presenza o assentarsi con la certificazione di malattia. Per quanto riguarda lo smart working  serviranno nuovi accordi che dovranno essere stipulati volta per volta tra le singole aziende e i propri dipendenti.

Circa invece il Bonus 1.000 euro, è destinato ai dipendenti privati aventi diritto all’assicurazione economica di malattia presso l’INPS, che nel 2021 abbiano fruito della tutela prevista per i lavoratori fragili. Molto importante da precisare è che si tratta di una condizione di disabilità con connotazione di gravità attestante una condizione di rischio. A questo si aggiunge anche che il lavoratore deve avere raggiunto nel 2021 il periodo massimo indennizzabile di malattia e non deve avere, nel corso del 2021, lavorato in smart working in quei periodi per i quali ha presentato i certificati di malattia.

 

Bisogna precisare che l’indennità non spetta invece ai collaboratori familiari (colf e badanti); agli impiegati dell’industria; ai quadri (industria e artigianato); ai dirigenti; ai portieri; ai lavoratori autonomi; ai lavoratori iscritti alla Gestione Separata. Cosa fare per presentare la domanda? La domanda è aperta dall’8 agosto sul sito INPS.

Vi sono diverse sezioni all’interno del sito da consultare, come le informazioni con scheda informativa sulla prestazione. Inserimento domanda. Annullamento domande. Consultazione domande. Manuale utente. Per l’inserimento della domanda, il cittadino deve fornire tutte queste informazioni richieste: “Dati anagrafici”, “Residenza”, “Contatti personali”. “Dichiarazioni”. “Informazioni per l’accredito del pagamento”.

Quando presentare la domanda? La domanda per il bonus 1.000 euro deve essere presentata esclusivamente online, attraverso uno dei seguenti canali: Portale web www.inps.it oppure con il contact center integrato, chiamando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164 (da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori. Oppure con gli istituti di patronato. La domanda per il bonus ai lavoratori fragili deve essere presentata entro e non oltre il 30 novembre 2022.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here