La festa tra amici finisce in tragedia: Arcangelo perde i sensi e non si risveglia

0
193
Fonti ed evidenze: Messaggero, Fanpage

Una festa tra amici in una villa di Formia è culminata in tragedia: un giovane di 32 anni ha perso la vita. 

Sarebbe dovuta essere una serata tra amici, una festa in piscina in una villetta a Formia, in provincia di Latina. Ma qualcosa è andato storto e il 32enne Arcangelo Moscaritolo ci ha rimesso la vita.

Il giovane lavorava come operatore sanitario. Era molto conosciuto e benvoluto a Minturno – Latina – dove abitava. Un po’ per il  lavoro che svolgeva con dedizione e un po’ per il suo carattere sempre allegro. Sabato 6 agosto, in serata, era a casa di un amico a Formia, per una festa. Il ragazzo si stava divertendo insieme a loro quando si è tuffato in piscina: qualcosa però è andato storto, e Arcangelo ha sbattuto violentemente la testa, perdendo i sensi. Immediatamente soono stati chiamati i sanitari del 118 ma le condizioni di Arcangelo sono apparse subito molto gravi. Gli operatori del 118 hanno fatto di tutto per rianimarlo ma invano: il 32enne è spirato poco dopo, lasciando nella disperazione più totale gli amici e la famiglia, venuta subito a conoscenza della terribile notizia. Sul posto, per i rilievi del caso, la Polizia di Formia, che si è recata nella villetta per le indagini di rito.

Tutti lo ricordano come  una persona allegra, gioviale, buona e onesta. Sulla sua tragica fine è intervenuto anche il sindaco di Minturno: “La tua gioia di vivere irrefrenabile e contagiosoa, il tuo sorriso grande e sincero, la tua generosità nei rapporti umani, la tua disponibilità verso le persone in difficoltà. Tutto questo rende ancora più difficile accettare la tragica notizia con cui stamane e’ iniziata questa domenica agostana. Mancherai Arcangelo Moscaritolo, che la terra sia lieve”. Purtroppo non è la prima tragedia che si verifica durante una festa in piscina. Qualche tempo fa perdere la vita è stato un bambino di 4 anni. Il piccolo si trovava assieme ai genitori ad una festa di matrimonio in Sardegna. Un attimo di distrazione da parte degli adulti forse durante un brindisi e il bambino è caduto in piscina sbattendo violentemente la testa, proprio come accaduto ad Arcangelo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here