Alzheimer: fare questa comune azione diminuisce il rischio!

0
118

Cosa c’è dietro il rischio di sviluppare l’Alzheimer, bisogna puntualizzare che le attività fisiche e mentali hanno un effetto protettivo, ma vediamo in che modo e il motivo.

Molto importanti sono le attività che si svolgono regolarmente, come le regolari passeggiate a ritmo sostenuto o le gite in bicicletta, che sono responsabili di una riduzione dell’insorgenza dell’Alzheimer.

Alzheimer_ fare questa comune azione diminuisce il rischio!
Alzheimer fare questa comune azione diminuisce il rischio!
(pixabay.com)

 

Queste attività sono molto importanti per il cervello così come le attività mentali e anche l’uso di dispositivi elettronici in quei soggetti con e senza un rischio genetico più elevato nei confronti di una demenza che è l’anticamera della malattia.

Cosa ha stabilito la ricerca

Sono state analizzate delle persone ed è stato condotto uno studio molto importante. È stata condotta infatti una ricerca su 501.376 persone senza demenza e con un’età media di 56 anni. Sono state sottoposte delle domande circa le attività come salire una rampa di scale, camminare e praticare sport faticosi. Oppure attività come camminare o andare al lavoro in bicicletta, è stato analizzato il livello d’istruzione dei soggetti in questione, ma anche con quale frequenza usassero dei dispositivi elettronici come ad esempio il computer, la TV e il telefono. Queste informazioni hanno fatto in modo che i ricercatori determinassero se avevano un rischio genetico per il morbo di Alzheimer. I partecipanti allo studio sono stati seguiti per una media di 11 anni in modo da potere analizzare a fondo i risultati. Alla fine dello studio, 5.185 soggetti avevano sviluppato la demenza. La ricerca ha stabilito che i soggetti che erano molto impegnati in attività di vario tipo avevano il 35%, 21% e 15% in meno di rischio di demenza, rispetto ai soggetti che invece erano meno impegnati in varie attività.

La ricerca ha condotto degli studi molto importanti
La ricerca ha condotto degli studi molto importanti
(pixabay.com)

La ricerca ha condotto degli studi molto importanti e ha messo in risalto che le persone possono ridurre il rischio di demenza se sono impegnate in varie attività, ma elemento importante è che durante la ricerca condotta è stato messo in risalto che i tassi d’incidenza della demenza variava in base a modelli di attività condotte. Addirittura i parametri cambiavano per le persone che visitavano la famiglia ogni giorno rispetto a coloro che invece visitavano amici e familiari solo una volta ogni pochi mesi. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here