A4, genitori abbandonano il figlio in autogrill: ora il Comune dovrà mantenerlo fino alla maggiore età

0
189
Fonti ed evidenze: Messaggero, Fanpage

Sembra incredibile e invece è successo ed è successo in Italia. Una coppia ha abbandonato il figlio in una stazione di servizio e poi è fuggita.

Non è la prima volta che accade e purtroppo non sarà neppure l’ultima. Qualche tempo fa una mamma, per compiacere il nuovo fidanzato abbandonò il figlio di 6 anni in un bosco e poi tornò ad ucciderlo. Questa volta, invece, i genitori, di comune accordo hanno fatto scendere il figlio dall’auto presso una stazione di servizio e poi sono fuggiti.

ANSA/CIRO FUSCO/ARCHIVIO

E’ accaduto  nell’area di servizio di Calstorta, lungo l’autostrada A4 in direzione Trieste. Tra l’altro il minore – un ragazzino di 16 anni – pur non essendo piccolissimo, tuttavia è arrivato in Italia dall’Albania solo un mese fa e, dunque non parla ancora l’italiano. Non sapeva a chi rivolgersi, come chiedere aiuto. Per il momento l’adolescente è stato affidato ai servizi sociali del comune di Cessalto, nel Trevigiano. Le Forze dell’Ordine sono al lavoro per cercare di rintracciare i familiari dell’adolescente. Dal giorno del suo ritrovamento, nessuno si è mai fatto vivo per riportarlo a casa e la giunta del Comune si è dovuta riunire per deliberare la concessione di 18mila euro a suo favore. La cifra servirà per coprire le spese almeno fino alla fine dell’anno. Ma, secondo quanto previsto dalla legge, il Comune dovrà provvedere al sostentamento del minore fino al compimento della maggiore età, ovvero per i prossimi due anni.

Il 16enne, comunque, ha espresso l’intenzione di lavorare per mandare dei soldi ai genitori a casa: quegli stessi genitori che lo hanno abbandonato in autostrada come un rottame. Tuttavia non potrà farlo, non per il momento almeno. Infatti per le autorità questa non è una strada percorribile. Il ragazzino, vista l’età, dovrà andare a scuola e studiare, esattamente come tutti suoi coetanei. Nel frattempo il comune di Cessalto, che conta circa 4mila abitanti, sta provvedendo a lui con 150 euro al giorno. Questo non è il primo caso di abbandono di minore: il comune di Cessalto non ha mai dovuto far fronte ad emergenze simili, ma è capitato che altri ragazzini venissero lasciati nelle piazzole di emergenza da veri e propri trafficanti di esseri umani.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here