Anguria dolcissima? Devi guardare questo dettaglio sempre

0
133

Non si può dire estate senza pensare all’anguria. Ma siete sicuri di riconoscere quella più buona in mezzo a tante?

Proprio durante la stagione più calda dell’anno si possono mangiare tanti frutti. Uno fra questi senza dubbio è l’anguria. In una serata afosa e molta calda, di certo non può mancare questo frutto rosso così fresco, depurativo, diuretico ed anche ipocalorico.

L’anguria è composta dal 98% dall’acqua e solo l’8% da zuccheri. Possiede anche proprietà infiammatorie ed antiossidanti.

Anguria: come scegliere quella migliore
Anguria: come scegliere quella migliore (Pixabay)

Ma quando si è di fronte a tante angurie spesso non si sa quale scegliere, sperando che quella comprata poi sia veramente buona.

Esiste un modo per riconoscere quella che fa venire l’acquolina in bocca? In realtà ce ne è più di uno.

Anguria: come scegliere quella migliore

Ad esempio, l’anguria ha un punto che tende a poggiarsi sul terreno e questo è di giallo. Prima di comprarla bisognerà osservare bene il frutto: infatti, se è ancora poco giallo o addirittura ancora bianco, vuol dire che è ancora acerba. Se invece è giallo scuro, vuol dire che è matura.

Anche la buccia dell’anguria va osservata molto attentamente: infatti, essa non deve risultare lucida. Anzi: la sua opacità rivela quanto in realtà è matura.

Se vedete molte macchie marrone allora vuol dire che siete di fronte ad un’anguria molto dolce. Sapete il motivo? Quel colore indica quante volte le api hanno impollinato il fiore prima della maturazione.

Dovrete prestare attenzione anche al gambo, almeno su quelle angurie che lo hanno. Infatti, se questo risulta essere secco, vuol dire che il frutto è già maturo, se invece è verde allora sta a significare che è ancora troppo acerba da mangiare.

Oltre alla vista dovrete avere buono anche l’udito: infatti, secondo una nostra tradizione, anche “bussaresul cocomero potrebbe aiutarvi a scegliere quello più buono.

Anguria: come scegliere quella migliore
Ecco i modi per riconoscere l’anguria più buona (Pixabay)

In che modo? Se il rumore provocato sul frutto è sordo, vuol dire che è pronta per essere mangiata, altrimenti dovrete cercarne un’altra.

Dopo che siete venuti a conoscenza di questi metodi per riconoscere quale anguria sia la migliore, siamo certi che correrete tutti al supermercato per scegliere quella perfetta.

Vi è stato di aiuto questo articolo?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here