Autovelox: fanno anche 60 multe al minuto, ecco cosa cambia

0
109

Autovelox, fanno anche 60 multe al minuto: ecco cosa cambia, gli automobilisti devono stare attenti a non infrangere il codice della strada.

Conosciuti negli altri paesi come radar o cinemometros, gli autovelox sono misuratori elettronici di velocità messi su strada, affinché gli automobilisti rispettino i limiti.

autovelox multe
Nuova tecnologia per gli autovelox (foto: Pixabay).

Ultimamente, pare essere arrivato un nuovo dispositivo che ha migliorato la tecnologia degli autovelox, tanto da riuscire ad arrivare a fare 60 multe al minuto; ecco le novità.

Autovelox, fanno anche 60 multe al minuto: cosa cambia

Come riportato da Proiezioni di Borsa, questo nuovo tipo di autovelox si chiama Si chiama Parifex Nano, capace di multare più automobilisti possibili qualora infrangessero il codice della strada. Come rivela Moto.it, questo nuov tipo di autovelox è dotato di un sensore 3D LiDAR, capace di ricostruire l’ambiente circostante tramite una scansione tridimensionale; il suo raggio d’azione copre una distanza fino a 100 metri, per un’ angolazione di 360°.

Grazie a queste caratteristiche, il nuovo autovelox sarà in grado non soltanto di registrare i limiti di velocità, ma anche i sorpassi vietati, i passaggi con il rosso al semaforo, la guida sulla corsia di emergenza, il mancato rispetto della distanza di sicurezza o il sorpasso con la riga continua. Tutte infrazioni a cui gli automobilisti devono prestare molta attenzione, se non vogliono essere multati; questo autovelox è capace infatti di multare un automobilista al secondo, un tempo sicuramente impressionante.

A quanto pare poi, grazie a un software di ultimissima generazione ipertecnologico, questo nuovo Parifex Nano sarà in grado di rilevare i movimenti sia dei pedoni che delle biciclette, funzionando anche di notte.

autovelox multe
Il nuovo autovelox con maggiori funzionalità (foto: Pixabay).

In Francia l’apparecchio è già stato omologato e testato, anche se al momento sembra essere impiegato solamente per la funzione di controllo della velocità; secondo l’azienda, in questo campo può arrivare a misurare una velocità fino a 250 Km/h, una velocità sicuramente elevatissima.

Questo Nano è il primo radar con sensore LiDAR approvato in Francia; il suo utilizzo fino al momento è stato solo nei radar fissi a doppia faccia e solo per stabilire il tipo di veicolo in transito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here