Asparagi: ecco perchè prenderli anche se sono bruttini

0
179

Spesso non acquistiamo gli asparagi che non hanno un bell’aspetto, perché pensiamo che non siano saporiti e gustosi da mangiare. Un errore che commettiamo invece, ecco il motivo.

Asparagi
Asparagi
(pixabay.com)

Siamo abituati sempre di più ad acquistare solo la frutta e la verdura che ha un bellissimo aspetto, come mele molto gonfie e lucide, oppure melanzane enormi, insomma siamo sempre di più attratti dall’aspetto fisico di ciò che mangiamo e non dal loro vero sapore.

Succede quindi che quando vediamo un frutto od ortaggio che sia piccolo, storto, non di bell’aspetto pensiamo che non sia proprio il caso di acquistarlo perché sarà sicuramente di pessimo sapore. Invece a volte succede proprio il contrario.

Gli asparagi, mai sottovalutare il loro aspetto

I vari modi di cucinare gli asparagi
I vari modi di cucinare gli asparagi
(pixabay.com)

Quando siamo dal fruttivendolo oppure al banco verdura del nostro supermercato e vediamo degli asparagi che non sono proprio lunghi oppure appaiono molto spessi siamo soliti pensare che è merce di seconda scelta e quindi non li consideriamo.

Quindi anche se ci appaiono da crudi non proprio invitanti dobbiamo sapere che al momento della cottura gli stessi si rilassano in acqua calda e quindi assumono delle forme più invitanti. Questo ortaggio è molto ricco di fibre.

Cerchiamo di fare tesoro dei rimedi della nonna che a seconda della forma e dimensione degli asparagi li utilizzavano in modo diverso in cucina. Ad esempio quelli di piccole dimensioni e anche sottili sono adatti per preparare le zuppe, quelli più spessi e duri invece utili per i contorni e poi mai gettare la testa dell’asparago visto che possiamo utilizzarla per completare le nostre belle insalate. 

A parte quindi gli svariati modi in cui possiamo utilizzare gli asparagi a seconda del loro aspetto dobbiamo sempre ricordare che uno dei problemi che ci affligge da tempo è proprio lo spreco alimentare. 
Dobbiamo mettere fine a questo spreco proprio cominciando da piccole cose, nel nostro piccolo. Evitare di gettare dei prodotti perché pensiamo che il loro aspetto traduca una mancanza di gusto e appetibilità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here