Infuso di viola: una bomba contro il mal di gola

0
149

Lo sapevate che l’infuso di viola è ottimo per il mal di gola? Ecco come prepararlo in modo facile

La viola è un fiore molto diffuso nel nostro paese. Oltre ad essere bella da tenere in giardino per i suoi colori accesi pochi sanno che è anche utile per curarsi da alcuni malanni di stagione come ad esempio il fastidioso mal di gola. Ma andiamo a vedere nel dettaglio come possiamo utilizzarla e come creare un ottima tisana da bere.

fiore di viola
il fiore di viola ottimo per curare il mal di gola (pixabay)

Infuso di Viola: ottimo per curare i malanni di stagione

fiori della violetta contengono un olio essenziale che da profumo. Le foglie contengono invece saponine, mucillagini e flavonoidi. Oltre a questo, tale pianta ha delle proprietà antinfiammatorie, diuretiche e depurative.

Per questa ragione la violetta può essere utilizzata per la preparazione di infusi miracolosi. Ad esempio, può essere usata per il raffreddore, per calmare la tosse e o purificare la pelle. Ma non solo si può utilizzare anche per alleviare ad esempio un prurito.

Nell’articolo di oggi vi spiegheremo proprio come prepararlo…

 Fiori di viola, preparazione e uso

L’infuso di viola si prepara con un cucchiaio di fiori e foglie freschi di viola o con un cucchiaio di fiori e foglie essiccati. Per ottenere un ottima  tisana tutto quello che dovete fare è portare a bollore dell’acqua e lasciare all’interno i fiori per circa 10 minuti.

La tisana di viola, dato il suo colore avrà di conseguenza un colore blu o azzurro verde.  Per ottenere un colore viole vi basterà aggiungere alle foglie del succo di limone. Il sapore è molto delicato vi ricorderà proprio il profumo del fiore stesso.

fiore di viola
fiore di viola ( pixabay)

Tale tisana è ottima sia per i bambini che per gli anziani, dato che ad oggi non sono mai stati verificati effetti collaterali. Come già detto in precedenza è ottima per i malanni di stagione, dal raffreddore, alla tosse fino al mal di gola. Se avete dubbi consultatevi prima con un medico. Provare per credere.

Per tutte le altre news ed informazioni continuate a seguirci sempre su formatonews.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here