Camminata veloce fa veramente bene? Ecco la verità

0
303

Viene anche chiamata power walking ossia una camminata più energica. Cerchiamo di capire di cosa si tratta.

Camminata veloce: fa bene? (Pixabay)
Camminata veloce: fa bene? (Pixabay)

Camminare è un qualcosa che accomuna tutti noi, ma se svolgiamo l’attività a livello più sportivo sicuramente il nostro fisico ne trae enorme beneficio. I termini fitwalking o power walking sono utilizzati proprio per indicare una camminata più energica.

Se pratichiamo più passi al minuto il livello di massa corporea e i livelli d’insulina ne traggono vantaggio. Le camminate energiche aiutano quindi a bruciare maggiori calorie ma possiamo anche praticare una camminata più tranquilla.

Quando si pratica il power walking anche le braccia si muovono a un’ angolatura di 90 gradi per permettere lo slancio del corpo. Fondamentale è poggiare bene la pianta del piede a terra dal tallone alla punta. In questo modo sia il cuore che tutto il corpo sono in attività.

I benefici per il cuore e il corpo del camminare tradizionalmente e in modo più energico

A seconda del tempo che abbiamo a disposizione possiamo optare se praticare una camminata più veloce e quindi il power walking oppure decidere di fare una camminata tradizionale.

Nel primo caso bruceremo più calorie in minor tempo. Nel secondo caso invece essendo la camminata più lenta impiegheremo più tempo nello bruciare. In entrambi i casi il cuore è in attività.

Quando siamo nella fase iniziale dell’allenamento è preferibile fare una camminata tradizionale evitando un affaticamento del fisico ma sicuramente migliorando la resistenza del corpo. Gradualmente si può aumentare la velocità della marcia e aumentare i vantaggi della camminata.

Power walking
Power walking (@powerwalkingclub)

Il power walking essendo più veloce permette al cuore di lavorare di più e quindi è un toccasana per il sistema cardiovascolare. I muscoli del polpaccio e quelli posteriori della coscia, gli abduttori dell’anca e i quadricipiti sono coinvolti in entrambe le tipologie di camminate.

Quello che garantisce il power walking in più rispetto alla camminata tradizionale è il rafforzamento della parte superiore della schiena, le spalle e i glutei visto che anche le braccia si muovono durante la camminata. In questo modo sia l’equilibrio che la stabilità del fisico ne traggono giovamento.

I muscoli ne escono notevolmente tonificati durante la camminata più energica. La camminata tradizionale si concentra maggiormente nella parte inferiore del corpo.

– Camminare è il miglior esercizio possibile. Abituati a camminare molto lontano. (Thomas Jefferson)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here