Fegato: ecco come depurarlo veramente e dimagrire

0
525

Il corretto funzionamento del fegato dipende anche dalla salute dello stesso organo, ecco come depurarlo nel modo corretto.

Fegato: ecco come depurarlo (Pixabay)
Fegato: ecco come depurarlo (Pixabay)

Il fegato rimane il principale responsabile della purificazione del nostro organismo, dato che i suoi compiti di possono sintetizzare nell’assorbimento delle proteine, emulsione dei grassi e produzione della bile, ossia quell’insieme di sostanze di scarto che vengono poi espulse dal corpo. Dato il suo compito, risulta particolarmente importante mantenere il fegato sano e soprattutto pulito. Vediamo insieme come fare.

LEGGI ANCHE —> Acqua: Bere un bicchiere al mattino e tiepida fa veramente bene? Ecco la verità

Purificare il fegato: i consigli utili

Il principale elemento di purificazione del fegato risiede nell’alimentazione. Diventa sempre più vera l’espressione “siamo quello che mangiamo, proprio perché il nostro corpo assorbe energie e sostanze nutritive da ciò che immagazziniamo. In riferimento a questo, anche gli organi, le ghiandole e i tessuti traggono beneficio da un’alimentazione sana e – per quanto riguarda il fegato – prediligere alcuni alimenti piuttosto che altri, può favorirne il funzionamento. I principali alimenti – atti a purificare il nostro corpo – sono sicuramente la frutta e la verdura. In particolare, consigliamo il largo consumo di carote, broccoli, cavoli e pomodori. Parlando però nello specifico del fegato, sarebbe utile anche consumare cibi contenenti percentuali di zolfo (legumi, carne rossa sporadicamente, ma anche cipolla, aglio, verza e uova). Lo zolfo infatti è ottimo nel processo di purificazione e disintossicazione dell’organismo.

Verdura, alleato nella purificazione del fegato (Pixabay)
Verdura, alleato nella purificazione del fegato (Pixabay)

LEGGI ANCHE —> Malattie del fegato: questa bevanda è la peggiore, e non è l’alcool

Infine, last but not least, per mantenere il fegato pulito e sano, occorre assumere la giusta quantità giornaliera di acqua (minimo 2l per un individuo con stile di vita sedentario). Per quanto concerne invece i cibi da evitare, non possiamo non fare riferimento agli alcolici, i quali è risaputo che siano altamente dannosi per il fegato. Oltre a questo, sarebbe meglio evitare di consumare quotidianamente cibi fritti, grassi ed eccessivamente lavorati.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here