Nathaly Caldonazzo: il racconto che lascia tutti senza parole

0
672

Nathaly Caldonazzo ha lasciato tutti i presenti senza parole raccontando alcuni dettagli della sua vita privata davvero scioccanti

natalie caldonazzo
natalie caldonazzo racconta il suo dramma

La show girl è entrata da poco nella casa del GFVIP 6 e nel giro di poco tempo è diventata una delle protagoniste indiscusse del reality. Infatti dopo aver parlato al pubblico della sua storia d’amore con Massimo Troisi durata soli 2 anni ma mai dimenticato, si è anche lasciata andare a delle confessioni sul difficile rapporto avuto con suo padre. Vediamo insieme cosa ha raccontato.

Nathaly racconta il dramma vissuto da piccola

Nathaly Caldonazzo non ha mai avuto un rapporto sereno con suo padre e questa cosa l’ha segnata anche quando è diventata donna. Infatti, ancora oggi ha difficoltà nel confrontarsi con gli uomini, in quanto in essi, ha cercato spesso il riflesso del suo papà.

Ad Alfonso Signorini, la show girl ha spiegato che spesso ha assistito a violenze nei confronti della mamma e davanti a tali atteggiamenti si è sempre sentita impotente. Vedevo la figura fragile di mia madre e la figura troppo cattiva di questa persona, avevo le due basi completamente sballate”.

Leggi anche Bill Gates: “La prossima pandemia sarà letale, prepariamoci”

Per chi non lo sapesse suo padre era un importante romano e ha incontrato sua mamma Leontine Snell, ballerina e coreografa di fama internazionale, quando lei era in Italia per una tournée. Dalla loro unione sono nate due figlie: la stessa Nathaly e Patrizia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Grande Fratello (@grandefratellotv)

GFVip: il messaggio della show girl a tutte le donne

Il dolore che ha visto negli occhi della mamma per tanti anni ha segnato la Caldonazzo. Crescendo, Natalie però si è convinta che il suo papà fosse un uomo fragile e per questo motivo si comportava in un certo modo.
E ricordando quei momenti  che in seguito in diretta ha voluto lanciare un messaggio a tutte le donne, vittime di violenza da parte dei compagni o mariti.
Queste violenze vanno placate, non possono esistere tutti questi omicidi e fanatismi. Le donne hanno ancora paura. Io ho anche fatto alcuni quadri su questo tema e il ricavato sarà devoluto a queste donne”.