Muffa: come eliminarla con solamente 1 ingrediente natualissimo

0
560

Ecco alcuni semplici e naturali consigli su come eliminare la muffa dalla vostra casa

muffa
Ecco dei semplici consigli su come eliminare la muffa dalle pareti

Sicuramente a molti di voi sarà capitato di trovarvi della muffa in casa. Purtroppo, questo brutto batterio ha i suoi effetti negativi soprattutto sulla salute. Nell’articolo che vi proponiamo oggi, vi mostreremo per la’appunto alcuni rimedi naturali per eliminarla e tra questi troviamo il tea tree.

I danni della muffa sulle pareti di casa ormai li conoscono tutti. Se però non avete idea dei quanto faccia male alla salute vi consigliamo di leggere queste poche righe e capire realmente cosa rischiate. La verità, in primis, è che non si tratta solo di un problema estetico, anzi. Questa è l’ultima cosa che deve preoccuparvi.

Ecco perchè bisogna fare attenzione alla muffa

E’ importante capire se nell’ambiente in cui stiamo ci sia della muffa, infatti, quando stiamo per comprare casa o prendere una casa in affitto, dobbiamo fare molta attenzione a ciò he ci circonda. La muffa con il tempo genera funghi e batteri e questi fanno molto male alla salute, dei grandi e piccini.

Inalare le sue tossine è associato alla comparsa di malattie respiratorie, allergie e asma. Secondo le statistiche circa il 13% delle asme croniche deriva proprio dalla troppa umidità nelle case. Un problema davvero molto diffuso considerando che la maggior parte del tempo la trascorriamo tra le mura domestiche.

Su questo problema, L’OMS ha più volte lanciato appelli cercando di far capire alla popolazione la gravità delle muffe nell’ambiente domestico. L’Istituto di Medicina dopo accurate indagini può dare per certo il collegamento tra l’esposizione a questi ambienti a tante problematiche come respiro sibilante e tosse in persone sane.

Rimedi naturali per eliminare la muffa

Uno dei rimedi naturali per eliminare la muffa dalla casa è il tea tree. Questo olio essenziale viene estratto dalle foglie di Melaleuca Alternifolia, una pianta di origini australiane. I benefici del suo estratto sono tanti e molti medici lo consigliano appunto per il raffreddore, mal di gola, bronchiti, tubercolosi, asma.

Leggi anche Test: trovi il cuore tra i fenicotteri? E’ praticamente impossibile

Inoltre, grazie alle sue proprietà antibiotiche allevia problemi legati alla pelle come bruciature, cicatrici e forfora. Per eliminare la muffa in alcuni angoli della vostra casa vi consigliamo due cucchiaini di olio, una bottiglia spray e 2 tazze di acqua. Mettere tutto insieme, mescolare e utilizzarlo direttamente sulla parete da lavorare.

Un altro rimedio, sempre naturale è il bicarbonato. In questo caso prendere 50 grammi di bicarbonato, un pochino di detersivo per i piatti e un olio essenziale (10 gocce) e se vi è possible anche un pò di cannella. Mescolate il tutto e il risultato finale dovrà essere un impasto cremoso. Anche in questo caso utilizzate il composto direttamente sulla parete.

Leggi anche Natale: i 5 piatti che puoi fare anche alla Vigilia, veloci ed ottimi

Un altro rimedio utilizzato da anni è l’acqua ossigenata. In questo caso vi basterà prendere un po’ di acqua di rubinetto (circa 700 ml), del bicarbonato (2 cucchiai grandi), sale quanto basta e dell’acqua ossigenata (2 cucchiai grandi). Mescolare il tutto, mettere in uno spruzzino e utilizzatelo dove occorre.

Molti di voi sicuramente avranno utilizzato anche l’aceto. Questo è di sicuro uno dei rimedi più semplici ed efficaci. Infatti le proprietà dell’aceto stesso rallenta la proliferazione della muffa. Per la preparazione basta prendere uno spruzzino e aggiungerci tre quarti di acqua e il resto di aceto.

Infine, vi consigliamo anche l’estratto di lavanda. Il rimedio in questione prevede l’impiego dell’essenza di lavanda (10 gocce) e dell’alcool alimentare (100ml). Vi basterà prendere uno spray, versare l’alcool e l’olio, agitare e utilizzarlo sulle macchie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here