Natale: la dieta in previsione delle abbuffate delle feste

0
314

In attese delle Feste e  alle grandi “abbuffate” giochiamo d’anticipo e diamo un po’ di sollievo alla bilancia 

natale
Ecco come evitare di arrivare già appesantiti a Natale

Come ogni anno con il passare delle festività natalizia ci si ritrova ad avere qualche chilo in più. Si sa che tra aperitivi con amici, abbuffate in famiglia e cene varie è impossibile rinunciare a tutto ciò. Grazie a qualche consiglio che vi diamo oggi, però, è possibile arrivare a Natale in forma, evitando così di prendere il doppio dei chili. Vediamo insieme cosa bisogna fare.

Come eliminare qualche kilo prima delle festività

Nell’articolo di oggi, come già spiegato in precedenza, vi daremo qualche consiglio su come giocare in anticipo durante le festività ed evitare di prendere troppi chili, in attesa delle cosiddette abbuffate. Infatti, con questi semplici consigli il sovrappeso può essere evitato e di conseguenza sarà più semplice tornare in forma. Quello che vi proponiamo non è una vera e propria dieta ma semplicemente delle accortenze da fare a tavola. 

Il principio per sgonfiare l’addome è sempre lo stesso: diminuire i carboidrati e muoversi di più. Per avere un risultato constatabile occorre eliminare circa 400-500 calorie al giorno, bruciarne 200 in più con l’attività fisica e togliere il restante dalla tavola. Con qualche trucchetto, ci si può riuscire senza troppa fatica e senza annoiarsi.

natale
tavola addobbata per Natale

Leggi anche Allenamento al freddo: bruci il doppio delle calorie!

Evitate quindi qualsiasi tipo di dolciumi, stuzzichini, e cose varie. Altro consiglio importante, può essere il suddividere le portate tra pranzo e cena: un primo con verdure a pranzo, un secondo sempre con verdure la sera. Ricordate però di non saltare mai la colazione e lo spuntino con una frutta.à

Leggi anche Test: scegli una chiave, ecco cos’ha in serbo per te il futuro

Sonno, acqua e movimento: fondamentali per perdere peso

Non solo i consigli sopra elencati aiutano a controllare il girovita ma anche l’attività fisica, l’assunzione di circa 2 litri di acqua al giorno e un ottimo riposo. Con il dormire sereni si abbassano i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, responsabile tra l’altro della fame nervosa. Altra cosa fondamentale è evitare dolciumi già da adesso. Panettoni, pandori, torrone, frutta secca molto ricchi di calorie: resistiamo quindi alla tentazione!.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here