Tartufo: sapete quanto costa il più caro al mondo?

0
193

Tartufo, sapete quanto costa la varietà più cara al mondo del fungo? La risposta vi sorprenderà sicuramente.

tartufo quanto costa
Quanto costa il tartufo più caro al mondo?

Particolare genere di fungo, spesso scambiato per un tubero, il tartufo abbonda nella nostra penisola ed è uno degli alimenti più cari al mondo; l’uso a livello culinario è antichissimo, tanto che secondo Plinio il Vecchio era particolarmente noto agli egizi, con Cheope che pare preparasse  piatti prelibati per ambasciatori stranieri.

Il tartufo viene cercato da cani e soprattutto maiali, che sembra abbiano un particolare fiuto per quest’alimento; ma sapete quanto costa la varietà più cara al mondo? Il prezzo vi lascerà a bocca aperta.

Tartufo, quanto costa il più caro al mondo? Ecco la cifra a cui è stato venduto

Come forse già noto, esistono due tipi di tartufo, quello bianco e quello nero. Il più pregiato in assoluto pare però essere una particolare varietà bianca, il Tartufo Bianco di Alba.

Trovabile nel Langhe-Monferrato, questo particolare tartufo è dotato di un profumo quasi celestiale, che ricorda all’olfatto il miele; il colore della superficie dell’esterno tende al giallo mentre il frutto al suo interno, più scuro, è pieno di venature.

tartufo quanto costa
Il tartufo più caro al mondo, venduto ad una cifra record (Foto: Fiera Internazionale del Tartufo).

Leggi anche –> Test personalità: scegli un’immagine e scopri la tua paura più grande

Questa particolare varietà ha raggiunto all’asta un prezzo da record, guadagnandosi il titolo di tartufo più caro di sempre. Nel 2016,  in provincia di Cuneo, alcuni acquirenti provenienti da Hong Kong hanno acquistato un tartufo di questo genere, della bellezza di 900 g, alla cifra da capogiro di 100.000 euro.

Leggi anche –> Storia di una famiglia perbene: arriva il colpo di scena che non immagini

Una cifra sicuramente da capogiro, che fa capire la preziosità di questo fungo; un mercato così particolare, quello del tartufo, tanto da essere regolato  ogni autunno da una apposita Borsa del Tartufo, che stabilisce il valore considerando forma, pezzatura, grado di maturazione e colore, visto l’altissimo prezzo a cui viene acquistato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here