Limoni: fanno veramente bene? Ecco lo studio

0
441

Parliamo dei benefici del limone, il quale è un frutto che si può consumare in vari modi diversi. Se assunto bollito, porta molti benefici.

Limoni bolliti - Ecco tutti i benefici
Limoni bolliti – Ecco tutti i benefici

I primi esemplari di limoni nacquero in Oriente, proprio sulle pendici dell’Himalaya e, successivamente, si diffusero anche in Cina e Mesopotamia. Gli islamici lo consideravano sacro, soprattutto per le sue capacità depurative e rigeneranti. Ad oggi, il limone viene spesso assunto durante le diete detox proprio per le sue incredibili proprietà. Questo agrume è una vera gemma dorata, grazie alle sostanze nutritive presenti al suo interno, esso si presenta come un alimento antitumorale, capace di regolarizzare l’intestino e il PH della pelle.

Inoltre, peculiarità importante soprattutto in questo periodo, il limone rinforza le difese immunitarie grazie alla presenza della vitamina C. Insomma, è sicuramente un alimento da aggiungere alla nostra alimentazione ed inoltre, si presta a diverse tipologie di consumazione. Scopriamo insieme i suoi effetti se viene consumato bollito.

LEGGI ANCHE —> Whatsapp: come nascondere una chat, ma senza eliminarla, a prova di spia!

Limone Bollito – Effetti e benefici

Sicuramente va sottolineato che con la cottura esiste il rischio di perdere parte delle proprietà benefiche dell’agrume, eppure questo tipo di consumazione porta una serie di altri benefici. Prima di tutto, esso stimola il collagene della pelle, permettendoci si sfoggiare un viso e un corpo luminoso e tonico; inoltre ha la capacità di abbassare la pressione sanguigna, grazie alla liberazione del calcio e del potassio. Consumare il limone bollito inoltre, grazie al potere saziante e diuretico, favorisce il dimagrimento. Infine, oltre a questo, questo agrume ha anche un potere drenante ed è quindi efficace contro la ritenzione idrica.

Benefici Pro e Contro
Benefici Pro e Contro

LEGGI ANCHE —> Come risparmiare il gas mentre si cucina: i trucchi infallibili

Nel caso in cui soffrite di bruciore allo stomaco o nausea dopo aver mangiato, il limone è un’ottimo strumento per favorire la digestione e ristabilire il corretto funzionamento dell’apparato gastrointestinale.

Esistono diversi modi per poter inserire il limone bollito nella dieta. Uno consiste nel tagliare a metà un limone fresco e spremerlo in un bicchiere contenente dell’acqua portata precedentemente ad ebollizione (consumarlo una volta che l’acqua si sia raffreddata); un altro metodo prevede lo stesso procedimento, semplicemente invece di tagliare il limone a metà e spremerlo, si può tagliare a fette e lasciare qualche minuto direttamente nell’acqua; infine, un ultimo modo, prevede la cottura del limone per tre minuti in una pentola con dell’acqua.