Come risparmiare il gas mentre si cucina: i trucchi infallibili

Sapete che è possibile risparmiare gas ed energia mentre si cucina? Ecco alcuni semplici consigli da non dimenticare

cucina
Cucina: Come risparmiare il gas mentre si cucina

Mentre si cucina, spesso ci dimentichiamo di quanto gas ed energia utilizziamo nel preparare le pietanze. In molti non sanno che esistono degli accorgimenti che ci permettono di ottimizzare i tempi ma nello stesso modo anche di risparmiare gas. Ecco a voi dei semplici consigli da: prendete appunti.

In cucina esistono dei piccoli accorgimenti che ci permettono di risparmiare tempo e soprattutto gas, rendendo più leggera la bolletta. Tra questi senza dubbio c’è la cottura a vapore che permette di preparare anche due pietanze su un solo fornello. All’interno della pentola potrete cuocere ad esempio, del riso integrale o dei legumi, e riservare la cottura a vapore agli ortaggi da posizionare nei cestelli.

Potrebbe interessarti anche Test personalità: cosa faresti per primo svela chi sei davvero

cucina
come risparmiare tempo in cucina

Per la cottura dei legumi o dei ceci secchi, che come ben sappiamo richiedono ore ed ore, per dimezzare il tempo si può prolungare l’ammollo degli stessi: ad esempio dalle 10 alle 12 ore. Altro consiglio utile è l’utilizzo di una pentola a pressione. Infine, è possibile anche aggiungere, sempre nella pentola, un pezzetto di alga kombu precedentemente ammollata per pochi minuti.

Per abbreviare i tempi in cucina si può utilizzare anche un forno elettrico. Dovete sapere che è inutile riscaldarlo in precedenza infatti le pietanze cuoceranno lo stesso nei tempi stabiliti. Inoltre, è bene sapere che si può spegnere il forno anche 10 minuti prima della fine della cottura, risparmiando così energia elettrica e soldi sulla bolletta.

Una pentola piena d’acqua necessaria per la cottura dei cibi, prima di portare a bollore può essere messa vicino ad una stufa o un termosifone in inverno. Al sole invece se è estate.

Potrebbe interessarti anche Amici 21: fortissima discussione nella casetta “stai zitta”

Altra cottura è quella a freddo, da utilizzare ad esempio per cous cous. Sulla confezione c’è scritto di utilizzare acqua bollente e coprire ma pochi sanno che si ha lo stesso effetto anche con quella fredda. Il cous cous si ammorbidirà comunque e sarà pronto in tempi brevi.

Infine, è consigliabile anche spegnere sempre la luce sopra i fornelli ed utilizzarla solo nel momento in cui si cucina. Per quanto riguarda la cottura della pasta, pochi sanno che non è necessario che l’acqua salga ad ebollizione per versarla.

Ovviamente non dimenticate di utilizzare il coperchio, poiché permette di ridurre i tempi di cottura e di risparmiare gas o energia elettrica. Se si deve riscaldare una pietanza per cena o pranzo, non dimenticate mai di estrarla dal frigo una mezz’oretta prima in modo da abbreviare il tempo necessario.

Impostazioni privacy