Bimbo di 4 anni annega dopo essere stato lasciato solo: “Non mi sento in colpa” dice la mamma

Un bambino di 4 anni annegato nella piscina di un agriturismo e nessuno che si sente responsabile. La tragedia è avvenuta nel Ferrarese.

Era il 13 luglio 2020 – ricorda il Corriere della Sera – quando Maxsimiliano Grandi volava in cielo. Il bambino aveva solo 4 anni quando è morto annegato in piscina, all’interno di un agriturismo in provincia di Ferrara. Tra gli imputati per la morte del piccolo, anche la madre, Veronica Romanelli, la quale ha deciso di affrontare il processo. La donna vuole andare a fondo e trovare il responsabile della morte del figlio e, per questo, ha deciso di non avvalersi di alcun procedimento alternativo come il rito abbreviato. “E’ stata una disgrazia in cui ho perso tutto, ma non mi sento colpevole. Voglio siano fatti ulteriori accertamenti, lo devo a mio figlio. Più verità esce, meglio è. Si deve andare sino in fondo, ma non è questione di fare la guerra a qualcuno e sono consapevole dei pro e dei contro della mia scelta” – le parole di Veronica.

[ADISNERTER AMP]

Un percorso diverso – riporta Fanpage –  ha scelto, invece,  il titolare dell’agriturismo ferrarese, anche lui imputato per la morte del piccolo Maxsimiliano Grandi. L’uomo ha optato per il patteggiamento ed è stato condannato a otto mesi di carcere ma con sospensione della pena per omicidio colposo dovuto alla mancanza delle misure di sicurezza. Per la madre della piccola vittima, invece, l’accusa è quella di non aver adeguatamente sorvegliato il figlio in un luogo pericoloso. La difesa invece sostiene che si è trattato solo di un attimo, di pochissimi secondi che non possono rappresentare una colpa. Il processo a Veronica Romanelli si aprirà a marzo. Purtroppo non è la prima volta che succedono disgrazie  di questo tipo. Qualche mese fa un altro bimbo di 3 anni è morto annegato in piscina in Sardegna, durante un matrimonio. Anche in quella circostanza bastarono pochi attimi di distrazione dei genitori: pochi ma sufficienti a far succedere una tragedia.

 

 

Impostazioni privacy