Si ferma nella stazione di servizio della A26: viene agganciata e trascinata via da un tir

0
43

E’ finita in tragedia per una donna entrata in un’area di servizio sull’autostrada A26.

Getty Immages/Valery Hache

Tragedia per una donna di Cassina Rizzardi, piccolo comune in provincia di Como. La poverina – riporta Today – domenica 19 settembre, nel pomeriggio si trovava in viaggio quando ha deciso di fermarsi. La donna è entrata in una stazione di servizio sull’autostrada A26 per una sosta: non poteva di certo immaginare cosa le sarebbe capitato da lì a poco dopo. Un incubo che nessuno poteva ipotizzare. Purtroppo un Tir ha agganciato il suo zaino. La donna – una signora di 84 anni – è stata trascinata e una delle gambe completamente stritolata.

La poverina – spiega La Stampa – dopo essere stata soccorsa, è stata immediatamente trasportata al Policlinico San Martino di Genova ma per la sua gamba non c’è stato nulla da fare i medici hanno dovuto amputargliela. La donna si trova attualmente ricoverata al monoblocco in rianimazione le sue condizioni – da quanto riferito – sono molto gravi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale di Ovada, al lavoro per ricostruire la dinamica dell’episodio, e i vigili del fuoco. Questa è solo l’ennesima tragedia che si consuma lungo le nostre autostrade dove, vuoi per l’eccessiva velocità, vuoi per stanchezza o distrazione sono in molti a subire incidenti fatali. Recentemente un poliziotto di soli 36 anni di Nuoro, Marino Terrezza, ha perso la vita. L’agente si era fermato, con la sua pattuglia, per soccorrere un automobilista in panne. Proprio in quel momento un altro automobilista lo ha travolto e ucciso.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here