Caserta, la mamma torna a casa e trova la figlia morta, con la spina dorsale spezzata

0
26

Una giovane donna di appena 34 anni è stata trovata morta nella sua abitazione. o molto conosciuti in città.

caserta ederica d'angelo
Getty Immages/Franco Origlia

Un’altra giovane donna se ne va. La vittima si chiamava Federica D’angelo e aveva 34 anni. La donna – riporta Fanpage – è stata trovata senza vita nella sua abitazione a Teano, in provincia di Caserta, nel primo pomeriggio di lunedì 12 luglio. Il corpo, di Federica, da quanto si apprende, sarebbe stato trovato dalla madre al rientro in casa. La ragazza era già morta e la madre non ha potuto fare nulla: aveva una frattura alla spina dorsale. I sanitari del 118 – chiamati dalla madre della vittima – hanno tentato di rianimarla ma hanno dovuto ben presto arrendersi e constatare il decesso della giovane donna.

In base alle prime ricostruzioni pare non si sia trattato di un femminicidio. Federica sembrerebbe essere precipitata dalle scale di casa e morta sul colpo. La giovane era figlia di un medico dell’Asl di Caserta e di una docente dell’istituto Foscolo, entrambi molto noti e benvoluti nella cittadina del Casertano. Al momento della tragedia la 34enne era sola in casa. La tesi più avvalorata per il momento è che Federica abbia perso l’equilibrio mentre scendeva le scale: sarebbe quindi scivolata e avrebbe battuto violentemente la testa sullo spigolo di un gradino.

La Procura – riferisce Leggo – ha già disposto il sequestro della salma, che è stata trasferita all’istituto di Medicina legale di Caserta. Le indagini sono affidate ai Carabinieri e nei prossimi giorni, con ogni probabilità, verrà eseguita l’autopsia in modo da eliminare ogni dubbio su un possibile omicidio e  determinare con certezza le cause del decesso. La tragedia del tutto improvvisa ha lasciato senza parole i residenti di Teano, piccolo centro del Casertano. La famiglia di Federica è molto conosciuta e in tanti, in queste ore, stanno esprimendo vicinanza e cordoglio per il gravissimo lutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here