Zanzare vs caffè: il nuovo rimedio naturale conosciuto da pochi

Arrivato il caldo, sono arrivate anche loro: le temibili zanzare. Vi sveliamo un trucchetto innovativo utilizzando un solo prodotto naturale.

Zanzare prurito caffè

È arrivata l’estate e con essa le belle giornate, il caldo e… loro: le zanzare.
Questi piccoli e antipatici insettini sono proprio fastidiosi, dal loro ronzio nelle orecchie che ci disturba il sonno, alle vere e proprio punture che ci lasciano sul corpo

[ADISNERTER AMP]

I rimedi che abbiamo sempre utilizzato sono innumerevoli. Dalle creme e gli spray anti zanzare da mettere direttamente sulla pelle, le piastrine Vape, agli zampironi da accendere (e che diciamocelo, lasciano nell’aria un odore per niente piacevole).

Tra le zanzare più comuni, la più cattiva è l’Aedes Albopictus, comunemente chiamata zanzara tigre. Questa zanzara vive specialmente nelle zone urbane e quando sceglie e si scaglia sulla sua preda, lascia delle punture fastidiose che provocano un prurito insopportabile.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Come pulire il divano: trucchi per eliminare macchie e cattivi odori lasciati dal tuo cane

Un nuovo rimedio contro le zanzare, tutto al naturale

Caffè

Se sei stufo di utilizzare prodotti chimici direttamente sulla pelle o che inquinano l’aria che respiri, devi assolutamente provare il trucchetto che ti sveleremo qui sotto. Tutto al naturale!

Il rimedio: il caffè. Esattamente, questa bevanda amatissima dagli italiani, non è efficace solo contro il sonno, ma anche contro le zanzare. È stato scoperto infatti che questi insetti non sopportino il forte odore di caffè, che sia esso liquido, a chicchi o macinato.

Vi sveliamo il trucchetto: ecco come fare

Tutto ciò che serve: carta d’alluminio, un piatto, un nebulizzatore, un accendino e ovviamente l’ingrediente principale, il caffè.
Ricopriamo il piatto con la carta d’alluminio, posizioniamoci sopra del caffè in chicchi e sopra ad esso quello macinato; dopodiché con l’accendino diamogli foto, come fosse un incenso. L’odore sprigionato dal caffè sarà così intenso che farà da repellente contro le fastidiosissime zanzare. il caffè in polvere si può inoltre spargere nelle zone limitrofe all’acqua, dove la concentrazione di zanzare è maggiore.

Mettiamo invece il caffè liquido in un nebulizzatore e spruzziamolo vicino alle entrate di casa e nei luoghi più infestati da questi insetti odiosi.

Già che ci siamo, vi sveliamo un altro piccolo segreto: il caffè in chicchi si può seminare nel terreno o direttamente nell’acqua stagnante. Con le sue proprietà infatti, ha la capacità di eliminare le larve delle zanzare e in più rende fertili le piante. Due vantaggi in un solo passaggio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Lavatrice sporca? Ecco come mantenerla pulita e senza cattivi odori

 

Impostazioni privacy