Katia Ricciarelli, la confessione a Domenica In: “Ho paura, vivo nel terrore”

0
908

Katia Ricciarelli ha avuto una lunga chiacchierata con Mara Venier nel corso della puntata di ieri di Domenica In. La sua confessione

Katia Ricciarelli
L’ex moglie di Pippo Baudo Katia Ricciarelli

L’ex moglie di Pippo Baudo è stata ospite di Mara Venier nella puntata di ieri 28 marzo. Il tema del dibattito in studio è quello dell’emergenza Coronavirus e della questione vaccini. Che da settimane tiene banco anche a seguito delle paure ed ansie arrivate da AstraZeneca. La 75enne di Rovigo ha confessato alla conduttrice veneziana, da anni sua amica, tutte le ansie per una situazione che la preoccupa parecchio. La Ricciarelli si è lamentata anche del fatto che non è stata ancora vaccinata. Protagonista a Il cantante Mascherato, la soprano ed attrice ha voluto puntare il dito contro le istituzioni regionali che non le hanno ancora permesso di arrivare al vaccino.

Leggi anche: Una trombosi “profonda ed estesa” ha ucciso Cinzia, aveva solo 46 anni

La Regione Veneto non ha preso bene le dichiarazioni dell’ex di Pippo Baudo, anche perché il suo sfogo è stato duro facendo anche il giro del web. A dare una risposta alla celebre artista è stato il presidente della Regione Veneto Luca Zaia. Che nel corso di una conferenza stampa ha voluto esprimere le sue perplessità di fronte alle paure della Ricciarelli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mara Venier (@mara_venier)

Infatti Katia Ricciarelli da Mara Venier ha confermato di avere paura e di vivere questa situazione nel terrore. La risposta di Zaia è stata quasi imminente in conferenza stampa: “Capisco le sue paure da persona sola. Ma io ho il compito di difendere la qualità del lavoro che stiamo portando avanti nel campo delle vaccinazioni”.

Leggi anche: Moreno Galliani, trovato morto non distante dalla sua auto

Il Governatore del Veneto ha poi aggiunto che la Ricciarelli sa benissimo che si arriverà al suo turno per la vaccinazione dando precedenza alle persone più anziane. Zaia ha anche confermato che il Veneto resta la prima regione per numero di vaccinazioni. La diretta interessata ha replicato con un post su Instagram: “Io sono una persona come ogni altra prima ancora di essere “La Ricciarelli”, se qualcosa è stato frainteso me ne dispiace, ma il mio appello era rivolto per tutte le categorie!”