Stralcio, pace fiscale e proroga dei pagamenti: la strategia di Draghi per salvare cittadini e imprese

0
233

Cominciano a trapelare le ipotesi per quanto riguarda il Dl Sostegno, il cui via libera potrebbe essere in arrivo la prossima settimana

Dl Sostegno stralcio multe bolli
(foto dal web)

Il Governo è al lavoro sul Dl Sostegno che la prossima settimana potrebbe avere il suo via libera. Tra le ipotesi, ci sarebbero lo stralcio delle cartelle fino ai 5.000 euro e lo stop dei licenziamenti, prorogato sino al prossimo 30 giugno.

Per quanto riguarda le cartelle esattoriali, ci sarebbero lo stralcio per quelle fino ai 5.000 euro, sanzioni e interessi inclusi, degli anni 2000-2015. Le ipotesi di soglia previste nella relazione tecnica sarebbero 3.000 euro, per un costo di 730 milioni; 5.000 euro per un costo di 930 milioni; 10.000 euro per un 1,53 miliardi; 30.000 euro per un costo di 2 miliardi circa e 50.000 euro per un costo di 2,34 miliardi. Un costo di 3,7 miliardi in caso di annullamento senza soglia di ogni ruolo. In caso di pace fiscale con un tetto fissato a 5.000 euro, sarebbe possibile non pagare multe e bolli auto relativi agli anni in questione.

L’invio delle nuove cartelle esattoriali e i pagamenti della “rottamazione ter” e del “saldo e stralcio“, regolati dai decreti legge fiscali degli esecutivi precedenti, potrebbe essere prorogato al 30 aprile. Come riportato da dall”Adnkronos‘, sarebbero intorno a 60 milioni le cartelle fiscali, per una cifra totale di un miliardo per l’anno corrente e di un miliardo nel 2022.

LEGGI ANCHE —> Dpcm, norme contraddittorie e inefficienza: i contagiati che violano la quarantena non sono punibili

LEGGI ANCHE —> Il lockdown fa esplodere i suoi problemi psichici: va dall’esorcista e poi uccide la madre

Dl Sostegno, dal piano vaccino ai ristori: le ipotesi

Inoltre, stando allo schema, al momento le cartelle sono più di 130 milioni nel “magazzino“. Nello schema sarebbe prorogato lo stop dei licenziamenti fino al 30 giugno e la Cig Covid rifinanziata per l’intero anno.

Dl Sostegno stralcio multe bolli
(foto dal web)

 

Sarebbero 2 miliardi di euro invece le cifre stanziate dal dl sostegno per finanziare il piano vaccini, compresi antivirale, trasporto, somministrazione. Stando allo schema osservato dall”Adnkronos‘, nella prima fase si avrà l’intervento dei medici di famiglia e successivamente, nella seconda, vedrà anche quello dei farmacisti.

Infine, per quel che concerne i ristori, il codice Ateco verrebbe eliminato, si avrebbe un intervento su 2 milioni 700mila fra imprese e professionisti e sarebbe previsto l’indennizzo di imprese e professionisti, fino a 5 milioni di fatturato, che dimostrino perdite del 33% della media mensile di fatturato nell’anno 2019 con la media mensile di fatturato nell’anno 2020.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here